Fink (BlackRock) ai ceo: il mondo del lavoro è cambiato, valorizzare i dipendenti

Wall Street Italia ECONOMIA

Fink: con bassi stipendi la gente non lavora più. “Nessun rapporto ha subito più modifiche a causa della pandemia di quello tra datori di lavoro e dipendenti.

Il turnover della forza lavoro fa aumentare le spese, abbassa la produttività ed erode la cultura e la memoria aziendale.

Fink definisce le maggiori richieste dei lavoratori nei confronti dei loro datori di lavoro come “un tratto essenziale di un capitalismo efficace. (Wall Street Italia)

Ne parlano anche altre fonti

È questo il potere del capitalismo”. LA LETTERA ANNUALE. Il numero uno di BlackRock rivolge, nell’annuale lettera ai Ceo, un invito nell’impegnarsi con le aziende sulla transizione energetica, collaborando con i governi. (Benzinga Italia)

Sono le parole di Larry Fink, amministratore delegato di BlackRock, in difesa di un movimento di azionisti che spinge le aziende a privilegiare gli interessi della società oltre che i profitti. Continua a leggere. (Yahoo Finanza)

È questo il potere del capitalismo”, scrive Fink nella sua lettera annuale inviata ai Ceo delle aziende su cui BlackRock investe. Chi può saperlo meglio di Larry Fink, fondatore e amministratore di BlackRock, il più grande gestore al mondo, con oltre 10mila miliardi di dollari di asset in gestione. (FIRSTonline)

Alle grandi aziende nelle quali investe ha inviato una missiva chiedendo ai manager una migliore retribuzione per i dipendenti. La lettera del “re di Wall Street” alle grandi aziende del mondo: “Pagate meglio i vostri dipendenti” Larry Fink è il “re di Wall Street”, cofondatore e presidente del colosso finanziario BlackRock. (Fanpage.it)

È il capitalismo, che fa leva sulle relazioni reciprocamente vantaggiose tra voi e i vostri dipendenti, clienti, fornitori e le comunità su cui la vostra società fa affidamento per prosperare. Chi può saperlo meglio di Larry Fink, fondatore e amministratore di BlackRock, il più grande gestore al mondo, con oltre 10mila miliardi di dollari di asset in gestione. (Notizie - MSN Italia)

Il suo monito è contenuto in una lettera piena di stimoli mandata ai più importanti CEO delle maggiori imprese planetarie. “Pagare di più chi lavora, ma anche creare un ambiente migliore, che vada oltre le questioni di retribuzione e flessibilità”. (ltroPensiero.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr