La lunga caccia al buco nero della Via Lattea

Giornale di Sicilia SCIENZA E TECNOLOGIA

"Il punto era: se è un buco nero deve esserci l'ombra".

"Si parlava di un buco nero al centro della Via Lattea già nel 1974", dice all'ANSA Ciriaco Goddi, di Università di Cagliari, Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e Istituto nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

Avevano visto una sorgente compatta e la spiegazione più plausibile era che si trattasse di un buco nero".

Osservazioni analoghe sono state pubblicate nel 2012 su buco nero della galassia M87, quello fotografato nel 2019

"Non era ancora una prova, ma l'ipotesi del buco nero sembrava sempre più probabile", rileva Marchili. (Giornale di Sicilia)

Ne parlano anche altri media

Ma torniamo all’immagine – spaventosa – che ritrae per la prima volta in assoluto il buco nero al centro della Via Lattea. Il buco nero al centro della nostra galassia, la Via Lattea, è stato finalmente fotografato grazie al telescopio Event Horizon e alla collaborazione – tra gli altri – dell’Istituto Nazionale di Astrofisica Italiano (INAF). (Computer Magazine)

Le ultime osservazioni stanno già dando suggerimenti intriganti sulla natura del nostro buco nero È stata catturata un’immagine del buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea, dando il primo sguardo diretto al cuore turbolento della nostra galassia. (Nanopress)

Buco nero nella via Lattea, arriva la prima foto. Buco nero nella Via Lattea: è pericoloso? (Money.it)

Fotografato il buco nero al centro della Via Lattea "Einstein aveva ragione"

L’immagine è stata realizzata dall’Event Horizon Telescope (EHT), che collega 8 osservatori radioastronomici in tutto il mondo. La prima immagine di Sagittarius A* (Sgr A*), il buco nero supermassiccio al centro della nostra galassia, la Via Lattea, è la prima prova visiva diretta della presenza di questo buco nero, il più vicino alla Terra. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

12 maggio 2022 a. "È uno straordinario risultato della cui portata riusciremo a renderci conto davvero solo con il tempo". (Liberoquotidiano.it)

E, si sa, i buchi neri sono un po' come i dipinti cinquecenteschi di madonne con bambino, visto uno son visti tutti. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr