Allarme Oms sul virus dell'aviaria nel latte crudo, l'H5N1 sta colpendo diversi animali: i rischi per l'uomo

Virgilio Notizie SALUTE

L’influenza aviaria H5N1 continua a far paura negli Stati Uniti, dove sta colpendo diverse specie di animali, dai bovini agli orsi. Il virus si sta espandendo e cresce quindi il rischio di trasmissione all’uomo dagli animali infetti, dopo il caso registrato in Texas. Per questo l’Oms ha lanciato l’avvertimento sul consumo del latte crudo. Allarme Oms sul consumo di latte crudo Negli Stati Uniti un solo caso umano I rischi per l'uomo La situazione in Italia e in Europa Allarme Oms sul consumo di latte crudo Sono diversi i focolai dell’influenza aviaria H5N1 scoppiati negli ultimi mesi negli Stati Uniti. (Virgilio Notizie)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L'evento, organizzato dall'associazione Humanitas (Monrealelive.it)

Sì è concluso questa mattina alla scuola Francesca Morvillo con la presenza del sindaco Alberto Arcidiacono presidente del Consorzio Sviluppo e Legalità, dell’assessore ai beni confiscati Letizia Sardisco e della Dirigente Francesca Giammo (Monrealelive.it)

Leggi tutta la notizia (Virgilio)

Studi rivelano una possibile sottostima della diffusione del virus tra i bovini. (Skuola.net)

Anche l’Unione europea vigila sugli sviluppi della malattia, ancor più ora che l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha diffuso degli avvertimenti sulle modalità di consumo del latte. L’epidemia di influenza aviaria in corso, benché circoscritta prevalentemente all’interno del continente americano, sta creando non poche tensioni a livello globale. (Tiscali Notizie)

Roma, 14 maggio – Il virus dell’influenza aviaria H5N1, che ha causato un’epidemia tra i bovini da latte negli Stati Uniti, “come tutti i virus sta mutando“. “La vera preoccupazione è che possa raggiungere i polmoni umani”, perché “quando è accaduto in altre parti del mondo il tasso di mortalità è stato del 25%”, ovvero è deceduta una persona infettata su quattro. (RIFday)