Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 7 aprile

Coronavirus a Roma e nel Lazio, il bollettino dei nuovi contagi: i dati del 7 aprile
RomaToday INTERNO

Nella Asl di Frosinone si registrano 99 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare.

Secondo quanto emerso dal bollettino di oggi, 7 aprile, nella Capitale ci sono stati "appena" 559 nuovi casi Covid, a fronte dei 710 di ieri.

Il bollettino dello Spallanzani del 7 aprile. All'Inmi Spallanzani di Roma sono ricoverati "224 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2"

I casi Covid a Roma del 7 aprile. (RomaToday)

Ne parlano anche altri media

Nella Asl di Rieti si registrano 26 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto Nella Asl di Frosinone si registrano 99 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. (TerzoBinario.it)

"Diminuiscono i casi, mentre aumentano i ricoveri e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende al 9% (Sky Tg24 )

Nella Asl di Latina sono 63 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Viterbo si registrano 33 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. (TG24.info)

Ricoveri Covid continuano a crescere nel Lazio, picco non è stato raggiunto: 200 in più in 7 giorni

Nella Asl di Viterbo si registrano 33 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl di Frosinone si registrano 99 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. (latinaoggi.eu)

Nella Asl di Rieti si registrano 26 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto Nella Asl di Latina sono 63 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. (Tuscia Web)

La crescita dei ricoveri ospedalieri e di quelli nelle terapie intensive è dovuto, hanno spiegato gli esperti, proprio a quel periodo in cui il virus stava circolando con maggiore intensità Il grafico in alto mostra l'andamento dei ricoveri ordinari per coronavirus (quelli cioè non di terapia intensiva) da metà gennaio fino a ieri, 7 aprile. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr