Giordania, il principe Hamzah accusato di complotto si ribella al blocco su internet: «Non obbedirò»

Giordania, il principe Hamzah accusato di complotto si ribella al blocco su internet: «Non obbedirò»
Open ESTERI

ANSA / JAMAL NASRALLAH / PAL | Il principe Hamzah. Gli arresti. Sono 18 gli arresti in totale (all’inizio si pensava fossero 20) che ieri, 4 aprile, le autorità hanno eseguito.

Il principe Hamzah, accusato di complotto contro il fratellastro, il re della Giordania Abdallah II, ha fatto sapere che non obbedirà agli ordini del capo di Stato maggiore, il generale Youssef Huneiti, perché «del tutto inconcepibili». (Open)

La notizia riportata su altri media

Se non è un dietrofront è certamente un rientro nei ranghi quello del principe Hamzah bin Hussein. Cosa nascondono gli arresti in Giordania (Video) #Giordania #Cenerentolo @elenagrigatt - VaniaDelli : RT @giu33liana: #FacciamoRete #FacciamoInformazione Giuseppe Santomartino Cosa sta accadendo realmente in #Giordania e cosa c’è dietro… - (Zazoom Blog)

"Resterò fedele all'eredità dei miei antenati, a Sua Maestà (il re) e al suo principe ereditario e mi metterò a .La linea del Re è stata dunque quella del compromesso per mettere a tacere una crisi, dai contorni di una saga familiare, dagli effetti imprevedibili La sortita di(41 anni) - accusato di aver . (Zazoom Blog)

“Resterò fedele all’eredità dei miei antenati, a Sua Maestà. (il re) e al suo principe ereditario e mi metterò a loro. disposizione”, ha scritto il principe in una lettera, secondo. una nota di palazzo reale. (Corriere Quotidiano)

Giordania, tentato golpe: il principe Hamza si rifiuta di ubbidire al re

"Hanno rimosso il personale della mia sicurezza, mi hanno tolto internet e la linea telefonica. In Giordania l'ex principe ereditario Hamza, fratellastro del re Abdallah II, ha annunciato domenica di essere agli arresti domiciliari nel suo palazzo ad Amman, accusato di attività contro la sicurezza del regno. (RSI.ch Informazione)

"Mi metto nelle mani di sua maestà il re, rimarrò impegnato nella costituzione del regno hashemita di Giordania e sarò sempre di aiuto e sostegno a sua maestà il re e al suo principe ereditario", ha scritto in una lettera dopo aver incontrato lo zio, il principe Hassan. (PrimaPress)

Gli Stati Uniti si sono schierati rapidamente con Abdullah, stretto alleato occidentale nella regione instabile. Ho registrato quello che ha detto, l'ho distribuito alla mia famiglia ed ai miei amici fuori dalla Giordania per tutelarmi". (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr