G20 a Roma, i No Green pass e gli antagonisti: patto violento in chat

ilmattino.it INTERNO

Ribollono di livore le chat dei “No Green Pass”.

Così come diventano sempre più aggressive le conversazioni tra estremisti di destra e di sinistra, controllati grazie alle.

Schiumano di rabbia in previsione del G20 che si terrà a Roma il 30 e il 31 ottobre con la Questura a lavoro per ultimare tutti i dettagli di un ingente piano sicurezza.

Una ventina sono le chat considerate più calde, monitorate senza sosta dal Cnaipic della polizia. (ilmattino.it)

Su altri media

Xi Jinping, che al vertice sull’Afghanistan ha mandato in videoconferenza il ministro degli Esteri Wang Yi, probabilmente non si presenterà a Roma. (Sky Tg24 )

Bonifiche sono previste anche in altre aree della città collegate all'evento, come nelle zone di alloggio dei capi di Stato e di governo. E' quanto prevede il dispositivo di sicurezza messo a punto dalla questura di Roma in vista del G20 che si terrà sabato e domenica prossimi nella Capitale. (Adnkronos)

Oggi si è svolta un’altra riunione in questura per valutare le misure da mettere in campo. Zona di ‘massima sicurezza’ di 10 chilometri quadrati all’Eur, varchi d’accesso presidiati per garantire l’ingresso solo delle autorità e agli addetti ai lavori accreditati, tiratori scelti nei punti strategici, sistema anti-droni. (L'HuffPost)

L’Europa si è mossa con grande determinazione su questo fronte.Tuttavia, la crisi climatica può essere affrontata solo se tutti Paesi del G20 decidono di agire in modo simultaneo, coordinato e coraggioso. (LaPresse)

Già dal 28 ottobre, divieti di sosta nell'area. Il 24 ottobre divieti di sosta nell'area di piazza Santi Apostoli; il 25 nell'area di Palazzo Spada (piazza Capo di Ferro). (RomaToday)

Attenzionate le chat Telegram e i social su cui ha luogo il passaparola tra coloro che organizzano gli eventi in programma. Per Roma l'organizzazione è affidata ad alcuni tavoli tecnici che si svolgeranno durante la settimana. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr