Borsa Milano: cinque titoli del Ftse Mib da seguire oggi, tensioni Treasury e Nasdaq gravano soprattutto su una big

Finanzaonline.com ECONOMIA

Prosegue il rally di TENARIS (+10,76% nelle ultime 5 sedute) che tocca i massimi delle ultime 263 sedute.

Il superamento di questo livello, potrebbe calamitare nuovi acquirenti

Il supporto in area 26€ potrebbe essere un livello su cui sarà possibile assistere a un tentativo di rimbalzo.

La settimana sarà condizionata dalla situazione dei mercati globali, in particolare le evidenti le tensioni sull’obbligazionario e sul settore tech. (Finanzaonline.com)

Ne parlano anche altri giornali

La domanda si è attestata a 8,535 miliardi di euro (bid-to-cover a 1,42). Il 2020 del gruppo si è chiuso con un utile netto di 174 milioni di euro, -41,2% rispetto ad un anno prima, e ricavi che hanno segnato un -8,3% a 10 miliardi di euro (Adnkronos)

L’indice Ftse Mib sale dello 0,55% a 23.940 punti, portandosi al livello del 16 gennaio 2020. (gazzettadimilano.it)

Equita ha portato il prezzo obiettivo sul titolo a 9,2 euro e la raccomandazione a "Buy" Bene anche l'altra oil service Tenaris (+1,8%), già premiata dal mercato per i risultati del quarto trimestre. (Yahoo Finanza)

Spicca sempre la corsa di Leonardo che cresce di oltre il 6% dopo i conti 2020 e l'illustrazione agli analisti. Mercati azionari del Vecchio continente generalmente di qualche frazione sopra la parità dopo l'avvio di Wall street: la Borsa migliore è quella di Parigi che sale dello 0,8%, seguita da Amsterdam (+0,7%) e Francoforte che cresce dello 0,6%. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,02%. (Zazoom Blog)

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,02%. editato in: da. (Teleborsa) – Dopo un inizio di giornata poco sotto la parità, si registrano acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr