Green pass, Fipe avverte: gestori bar e ristoranti non titolati a controlli

Teleborsa SALUTE

Chi dichiarerà il falso lo farà a suo rischio e pericolo.e noi ci batteremo in fase di conversione in legge del decreto affinchè questo avvenga", scrive la Fipe.

Questa la posizione di Fipe-Confcommercio, la Federazione italiana dei Pubblici esercizi sulla decisione assunta ieri dal Cdm di rendere obbligatoria la"E' impensabile che, con l'attività frenetica che caratterizza questi locali, titolari e dipendenti possano mettersi a chiedere alle persone di esibire il loroe ancor meno a fare icon i rispettivi documenti di identità. (Teleborsa)

Ne parlano anche altri media

Prezzi dei tamponi. Vista l’obbligatorietà del green pass per la gran parte delle attività sociali, il governo ha raggiunto un accordo sul prezzo dei test anti Covid-19 Sono invece esclusi dall’utilizzo del green pass i centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione. (Buongiorno Slovacchia)

Si va dunque verso il nuovo decreto che prevede il triplice passaggio da cabina di regia a conferenza Stato Regioni e consiglio dei ministri Non servirà nemmeno all’aperto. (La Voce di Bolzano)

La Confesercenti punta il dito sulle misure introdotte col green pass. "Sono incomprensibili l’estensione dell’obbligo a fiere e sagre all’aperto e la mancata riapertura delle discoteche", sostiene l’associazione dei commercianti (il Resto del Carlino)

«Non è un arbitrio ma la condizione necessaria per tenere le attività economiche aperte. Secondo i parametri precedenti alcune regioni sarebbero andate in giallo» ha sottolineato Draghi. (GiovinazzoViva)

Oggi limitato alle RSA e alle feste matrimoniali, la certificazione verde servirà anche per consumare al tavolo in bar e ristoranti al chiuso. Estate con il green pass a portata di mano. (TRM Radiotelevisione del Mezzogiorno)

Ferrarese chiude lanciando un appello: «L’utilizzo del Green pass deve essere esteso, solo in questo modo il provvedimento diventerà propositivo e non punitivo Perché diventa obbligatorio il “passaporto verde” per sedersi all’’interno di bar e ristoranti mentre sui mezzi pubblici, vera fonte di contagi, non è richiesto? (InformazioneOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr