Ismea, estese a tutta Italia le agevolazioni per giovani i agricoltori

Ismea, estese a tutta Italia le agevolazioni per giovani i agricoltori
Giornale di Sicilia ECONOMIA

Le agevolazioni consistono in un contributo a fondo perduto fino al 35% delle spese ammissibili e in un mutuo a tasso zero per la restante parte, nei limiti del 60% dell'investimento.

Da venerdì 30 aprile, in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo, sarà possibile presentare le domande

"La nuova misura a favore dei giovani estesa su scala nazionale - afferma il ministro Patuanelli - rientra in quella serie di iniziative dedicate al sostegno dell'innovazione. (Giornale di Sicilia)

Ne parlano anche altre fonti

«Proprio per questo – ha aggiunto – e nell’ottica di azioni mirate e coordinate che segnano la nostra politica istituzionale a favore delle imprese altre interventi in corso, sosteniamo anche l’informazione e la formazione sugli strumenti tecnologici per un loro più consapevole e funzionale utilizzo. (Calabria Live)

decreto Resto al sud) è stato infatti esteso all'intero territorio nazionale. Al contributo resta abbinato il mutuo a tasso zero di importo fino al 60% dell'investimento. (La Sicilia)

La durata massima è stabilita in 15 anni con un periodo di preammortamento di massimo 30 mesi. decreto Resto al sud) è stato infatti esteso all’intero territorio nazionale. (Sicilia Agricoltura)

Ismea, per i giovani agricoltori mutui a tasso zero e contributi a fondo perduto

Maggiori informazioni SITO ISMEA. APPROFONDIMENTO. Giovani agricoltori, operativo da oggi 30 aprile il nuovo strumento agevolativo di Ismea. LEGGI ANCHE. Ampliamento e subentro “La nuova misura a favore dei giovani estesa su scala nazionale – afferma il Ministro Patuanelli – rientra in quella serie di iniziative dedicate al sostegno dell’innovazione. (Agricultura.it)

Regione Toscana - Delibera numero 318 del 29 marzo 2021, Allegato 3 Contributi a fondo perduto a favore delle imprese dei settori eventi, cerimonie, svago e attività sportiva. La delibera 318 approvata dalla Regione Toscana lo scorso 29 marzo ha destinato 11.530.000 euro a supporto di alcuni settori particolarmente colpiti dall’emergenza pandemica innescata dal Covid- 19. (Scadenze Fiscali)

Le agevolazioni consistono in un contributo a fondo perduto fino al 35% delle spese ammissibili e in un mutuo a tasso zero per la restante parte, nei limiti del 60% dell’investimento”. (Padova News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr