Alex Zanardi, secondo intervento al cervello: le sue condizioni

Alex Zanardi, secondo intervento al cervello: le sue condizioni
Caffeina Magazine Caffeina Magazine (Interno)

Alex Zanardi era stato sottoposto a una prima operazione alla testa la sera stessa dell’incidente, avvenuto il 19 giugno scorso intorno alle 16.50 sulla statale che collega Pienza a San Quirico D’Orcia.

Ne parlano anche altri media

È questa la valutazione dei medici dell'ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena a 24 ore dal nuovo intervento al cervello sull'ex pilota di Formula 1, coinvolto lo scorso 19 giugno in un incidente stradale a Pienza mentre era impegnato nella staffetta 'Obiettivo tricolore' in handbike. (La Repubblica)

Terminato l’intervento, Zanardi è stato nuovamente ricoverato nel reparto di terapia intensiva, sedato e intubato. Come spiega l’ultimo bollettino diffuso dal policlinico senese, i medici hanno ritenuto necessaria una TAC di controllo “nell’ambito delle valutazioni diagnostico-terapeutiche. (AutoMotoriNews)

Siena, 30 giugno 2020 - Ventiquattro ore dopo la seconda operazione alla testa le condizioni di Alex Zanardi sono "stazionarie con un decorso stabile dal punto di vista neurologico, ma il quadro rimane grave". (il Resto del Carlino)

Questo tipo di valutazione, hanno spiegato i medici dell’ospedale delle Scotte di Siena, dove Zanardi è ricoverato, sarà possibile soltanto quando Zanardi si sveglierà dal coma farmacologico. Alex Zanardi è stato operato di nuovo. (Corriere della Sera)

I nostri professionisti valuteranno giorno per giorno l'evolversi della situazione, in accordo con la famiglia il prossimo bollettino sarà diramato tra circa 24 ore". Zanardi, 53 anni, è ricoverato dallo scorso 19 giugno, dopo un incidente stradale in handbike mentre stava prendendo parte a una delle tappe della staffetta di "Obiettivo tricolore". (Rai Sport)

Alex Zanardi è stato sottoposto al secondo intervento di neurochirurgia dopo il gravissimo incidente in handbike di 10 giorni fa. A 25 anni l'esordio di Zanardi in F1 su una Jordan, scuderia che aveva appena salutato Schumacher (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr