Sale lo smog: restrizioni per il traffico e niente falò di Sant'Antonio

Sale lo smog: restrizioni per il traffico e niente falò di Sant'Antonio
MonzaToday INTERNO

Relativamente alle limitazioni in agricoltura, è vietato lo spandimento dei reflui zootecnici, salvo iniezione diretta o interramento immediato.

Smog alle stelle: da domani, venerdì 14 gennaio, nelle province di Milano, Monza e Cremona entreranno in vigore le misure temporanee di primo livello.

Relativamente al traffico, le limitazioni si attivano nei Comuni con oltre 30.000 abitanti e in quelli aderenti su base volontaria in fascia 1 e 2. (MonzaToday)

Su altre fonti

Bisognerà attendere venerdì per capire se i livelli di Pm10 si saranno abbassati Stop anche ai ciclomotori e ai motoveicoli due, tre, quattro ruote, non omologati ai sensi della direttiva rispondente alla dicitura EURO 1 e successive, ed il cui certificato di circolazione o di idoneità tecnica sia stato rilasciato in data antecedente al 1° gennaio 2000. (RovigoOggi.it)

Stop alle auto più inquinanti fino agli Euro4 e vietati i falò di Sant’Antonio nelle province di Milano, Cremona, Monza e Brianza. Le prime misure temporanee di primo livello sono attive nei Comuni con oltre 30mila abitanti e in quelli aderenti su base volontaria in fascia 1 e 2. (Il Notiziario)

Il sito prevede anche un servizio di notifiche per essere informati tempestivamente circa l'attivazione delle misure temporanee SITO INFOARIA - Sul sito www.infoaria.regione.lombardia.it sono riportate tutte le informazioni relative alle misure temporanee per il miglioramento della qualità dell'aria. (Adnkronos)

Troppo inquinamento: blocco del traffico - La Voce di Rovigo

Qualità dell'aria. Sul sito www.infoaria.regione.lombardia.it sono riportate tutte le informazioni relative alle misure temporanee per il miglioramento della qualità dell'aria. Per questo da domani, venerdì 14 gennaio, saranno attivate nelle province di Milano, Monza e Cremona le misure temporanee di primo livello. (IL GIORNO)

La prossima uscita del Bollettino regionale sulla qualità dell’aria è prevista per il 17 gennaio. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale (Estense.com)

Martedì, in particolare, Rovigo è stato l’unico capoluogo del Veneto ad aver sforato i parametri di legge Smog alle stelle, e in città, da domani, giovedì 13 gennaio, scatta l’allerta arancio. (La voce di Rovigo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr