Un morto al Cardarelli durante l’aggressione: i medici non hanno potuto soccorrerlo

Il Fatto Vesuviano SALUTE

Forse perché il personale sanitario giocava a carte?

Queste persone senza cuore non hanno saputo piangere con dignità il proprio parente causando la morte di un altra persona!

“Gridiamo giustizia per noi, personale sanitario aggredito quotidianamente, e gridiamo giustizia per Giorgio (nome di fantasia) che è morto nel letto della medicina d’urgenza del Cardarelli senza aver il conforto dei suoi cari, ma sopratutto l’aiuto dei medici

Una richiesta di aiuto da parte di un paziente, quel suono era diventato assordante e nessuno rispondeva a quella disperata richiesta!

“Quel paziente che chiedeva aiuto è morto, è morto senza avere una seconda chance, è morto per colpa di alcune persone che non hanno avuto alcun rispetto per un luogo sacro, paragonabile ad una chiesa, come il reparto di un ospedale!

(Il Fatto Vesuviano)

Se ne è parlato anche su altri media

“La situazione sta degenerando ed è per questo che continuiamo chiedere presidi fissi di forze dell’ordine nelle strutture ospedaliere ma questo non può bastare. Dall'inizio 2020 ad oggi abbiamo censito solo in Campania oltre 30 assalti di varia natura agli ospedali con danni e violenza verso il personale sanitario e i presenti. (Ottopagine)

Stanotte gli agenti del Commissariato Arenella, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Antonio Cardarelli per la segnalazione di un danneggiamento presso l’Ospedale Cardarelli. (laProvinciaOnline.info)

Chi assalta un ospedale va arrestato senza remore altrimenti la situazione peggiorerà ulteriormente.”– le dichiarazioni del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli Dall’inizio 2020 ad oggi abbiamo censito solo in Campania oltre 30 assalti di varia natura agli ospedali con danni e violenza verso il personale sanitario e i presenti. (Scisciano Notizie ILMONITO)

Stavolta il personale della sicurezza ha chiesto subito la presenza delle forze dell’ordine cosi’ da poter comunicare in sicurezza la notizia del decesso. “Fatti gravissimi e ingiustificabili – sottolinea il direttore generale del Cardarelli, Giuseppe Longo – saremo inflessibili nel denunciare chi mette a rischio l’incolumita’ dei medici e la vita dei pazienti. (Il Fatto Vesuviano)

B.A., 27enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per danneggiamento aggravato Napoli: notte di violenza al Cardarelli, denunciato un 27enne. (Tvcity)

Due episodi di violenza hanno scosso nelle ultime 24 ore l’attività di assistenza ai pazienti portata avanti dal personale dell’ospedale Antonio Cardarelli di Napoli. “Fatti gravissimi e ingiustificabili – commenta il direttore generale del Cardarelli Giuseppe Longo – saremo inflessibili nel denunciare chi mette a rischio l’incolumità dei medici e la vita dei pazienti (Cronache della Campania)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr