Ferrari, Benedetto Vigna è il nuovo amministratore delegato

Ferrari, Benedetto Vigna è il nuovo amministratore delegato
Tuttosport ECONOMIA

La Ferrari ha individuato il successore di Louis Camilleri nel ruolo di amministratore delegato.

Vigna, 52 anni, laureato in Fisica presso l'Università di Pisa, approda in Ferrari dopo un lungo percorso professionale in STMicroelectronics, dov'è approdato nel 1995 fino a giungere all'attuale ruolo di responsabile del Gruppo analogici, MEMS e sensori.

È Benedetto Vigna che subentrerà nella posizione finora coperta, ad interim, da John Elkann e sarà operativo dal prossimo 1 settembre. (Tuttosport)

Su altre fonti

“Nel suo ruolo di amministratore delegato – spiega una nota della società – la priorità di Vigna sarà assicurare che Ferrari continui a rafforzare la sua leadership come artefice delle vetture più belle e tecnologicamente avanzate al mondo “Siamo felici di dare il benvenuto a Benedetto Vigna come nostro nuovo amministratore delegato. (Il Fatto Quotidiano)

Si tratta di Benedetto Vigna, nuovo CEO del Cavallino dopo Louis Camilleri, ritiratosi a sorpresa lo scorso dicembre. “Le sue responsabilità – si legge nella nota di Ferrari – sono state ampliate alla connettività e soluzioni di imaging e power management (FormulaPassion.it)

Le sue responsabilità sono state ampliate alla connettività e soluzioni di imaging e power management. Il presidente John Elkann ha così commentato la nomina: “Siamo felici di dare il benvenuto a Benedetto Vigna come nostro nuovo Amministratore Delegato. (Sportal)

Vigna lascia STM per Ferrari, Equita: una grave perdita

Vigna, che entrerà a far parte di Ferrari il 1° settembre, proviene da STMicroelectronics (“ST”) dove attualmente è Responsabile del Gruppo Analogici, MEMS (Micro-electromechanical Systems) e Sensori, il più grande e remunerativo business operativo di ST nel 2020. (Motorsport.com Italia)

Nel suo ruolo di amministratore delegato la priorità di Benedetto Vigna sarà quella di rafforzare la leadership della Ferrari come artefice di vetture belle e tecnologiche, apprezzate in tutto il mondo. (AlVolante)

Inoltre, ha proseguito la Sim, il lavoro di Vigna sarebbe stato cruciale nel "periodo di transizione tecnologica" che il business Imaging si prepara ad affrontare. Dopo la nomina nel board di Ferrari, Benedetto Vigna lascerà STMicroelectronics a fine agosto per prendere le redini del Cavallino in qualità di nuovo amministratore delegato. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr