WhatsApp sviluppa l'opzione per mettere in pausa durante la registrazione delle note vocali | Whatsapp | tecnologia | social network | Android | iOS | ragazza

Lamezia in strada SCIENZA E TECNOLOGIA

Questo tenendo presente che al momento l’unica opzione disponibile per non inviare un suono è interromperlo o rimuoverlo e farlo di nuovo.

Il WhatsApp Continua nella linea di migliorare l’esperienza dell’utente per questo Applicazione Messaging, che è uno dei più utilizzati e Comune Dal mondo.

Pertanto, svilupperò l’opzione per mettere in pausa la registrazione del memo vocale.

“Le ultime notizie riportano che WhatsApp sta lavorando alla possibilità di mettere in pausa i messaggi vocali mentre vengono registrati, per un aggiornamento futuro”, affermano le informazioni. (Lamezia in strada)

Ne parlano anche altri giornali

In particolare hanno prima dichiarato la data di scadenza per l’applicazione: quest’ultima smetterà di funzionare a partire dal 1° Novembre. Prima di questi update del sistema operativo, dunque, l’app non sarà più in grado di aggiornarsi e non riuscirà più a funzionare sugli smartphone (DirettaNews.com)

Qualora ciò non fosse possibile, il consiglio è quello di acquistare uno smartphone nuovo oppure usato, con un sistema operativo che soddisfi i parametri richiesti dall’applicazione WhatsApp, grande novità che riguarda i messaggi vocali: tutti i dettagli. (Centro Meteo italiano)

Infatti come grande nota a sfavore delle note vocali, abbiamo l’impossibilità di modificarle. Se abbiamo dimenticato di dire qualcosa o diciamo qualcosa di sbagliato, l’unica alternativa è quella di registrare nuovamente la nota vocale o inviarne un’altra. (Tecnoandroid)

In questo senso, tutti i contenuti redazionali diffusi a mezzo digitale sarebbero soggetti alla vigilanza propria della pubblicità a mezzo stampa e valutabili da questa prospettiva “Non si può sequestrare e oscurare preventivamente un contenuto giornalistico per il reato di diffamazione” – Francesco Cancellato, direttore Fanpage. (The Intruder News)

A partire dal 1° novembre 2021 su varie tipologie di smartphone non sarà più possibile utilizzare WhatsApp: vediamo nel dettaglio tutti i modelli in cui l’app di messaggistica istantanea online smetterà di funzionare. (Ck12 Giornale)

Nello specifico, il supporto mancherà per tutti i cellulari Android con sistema operativo 4.0.4 o con le versioni precedenti. Facebook ha preso la sua decisione, dal 1° novembre WhatsApp smetterà di funzionare su tanti smartphone. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr