Massimo Galli va in pensione: “Sono i miei ultimi 40 giorni da primario”

Massimo Galli va in pensione: “Sono i miei ultimi 40 giorni da primario”
Notizie.it SALUTE

Massimo Galli va in pensione. Ad annunciarlo è stato lui stesso durante un’intervista a L’Aria che tira, su La7.

Avendo compiuto settant’anni, per il primario saranno gli ultimi quaranta giorni in corsia, dopodiché continuerà a dedicarsi alla ricerca.

L’infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli si appresta ad andare in pensione.

Massimo Galli va in pensione: le previsioni sull’autunno. (Notizie.it )

Su altre testate

14 settembre 2021 a. a. a. "Difficile pensare di non ricorrere alla Dad con i trasporti pubblici combinati in questo modo". Massimo Galli, direttore di Malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, è preoccupato: "Non hanno risolto molto parrebbe. (Liberoquotidiano.it)

Così Massimo Galli, direttore della Clinica Malattie Infettive dell’o. Continua a leggere l’articolo Per chi ha risposto bene al vaccino, non è indispensabile la terza dose, ma questo aspetto importante non sempre viene preso in considerazione”. (Itaca Notizie)

Per chi ha risposto bene al vaccino, non è indispensabile la terza dose, ma questo aspetto importante non sempre viene preso in considerazione”. Aver fatto il vaccino contro il Sars-CoV-2 non giustifica la scelta di non sottoporsi all’antifluenzale o all’antipneumococcico (BlogSicilia.it)

Terza dose, Galli: 'Per chi ha risposto bene al vaccino, non è indispensabile'

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città (Salernonotizie.it)

Uno dei volti più noti e presenti è quello di Massimo Galli, primario di Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, che ai microfoni de ‘L’aria che tira’, in onda su La7, ha annunciato quando andrà in pensione. (Virgilio Notizie)

Purtroppo però, va sottolineato un aspetto importante che riguarda gli asintomatici: molte persone, incluse quelle vaccinate, non si sottopongono al tampone perché ritengono di non averne motivo" Così Massimo Galli, direttore della Clinica Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ai microfoni di iNews24. (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr