Aou Cagliari, Nursind chiama i Nas: degenti accalcati in corridoi

Aou Cagliari, Nursind chiama i Nas: degenti accalcati in corridoi
Per saperne di più:
Sardegna Reporter SALUTE

di degenza Medicina Blocco C e blocco M, P.O.

Duilio Casula.

Letti aggiuntivi nei corridoi, medicherie e stanze di degenza. “Si tratta di barelle, ovvero letti sprovvisti di campanello di chiamata, erogatore di ossigeno e aspiratore e di stanza dei servizi igienici

Si legge questo nelle prime righe della lettera che il Sindacato delle professioni infermieristiche, il NurSind, ha inviato ai Nas dei Carabinieri, all’Ispettorato del Lavoro, allo Spresal (Prevenzione e Sicurezza per il lavoro) e ai Direttori Generali dell’Aou. (Sardegna Reporter)

Se ne è parlato anche su altre testate

In particolare a Rocca San Giovanni l'avventore controllato si è apertamente dichiarato un No Vax. In contemporanea ai controlli antiCovid sono stati rafforzati i servizi preventivi contro la recrudescenza dei reati contro il patrimonio che si è verificata nelle ultime settimane. (Vasto Web)

Sono stati effettuati altri tre controlli amministrativi a Loreto, in un bar e un esercizio commerciale. Titolari e dipendenti non chiedevano il Green pass per il consumo al banco, scatta la multa di 400 euro per un locale lungo il viale della Vittoria. (AnconaToday)

Le forze dell’ordine della cittadina nocese, in questi giorni, stanno effettuando quotidiani controlli nelle attività commerciali, nei bar e nelle attività di ristorazione del territorio, al fine di verificare se si stiano osservando le misure introdotte dal Governo per far fronte a questo nuovo e repentino aumento dei contagi. (LeggiNoci.it)

“No vax” dichiarati sorpresi al bar senza green pass, fioccano sanzioni nel Chietino

In quest’ultimo locale, sito a Loreto stazione, è risultato che le titolari dell’esercizio avevano permesso alla loro dipendente di entrare al lavoro nonostante quest’ultima offese sprovvista della certificazione verde green pass. (corriereadriatico.it)

Tra i destinatari delle misure ci sono un dipendente pubblico del Servizio Infrastrutture marittime e portuali, un ingegnere di Messina, nonché quattro imprenditori di Catania, Agrigento, Naro e Brolo, operanti nel settore delle costruzioni edili. (LaPresse)

In contemporanea ai controlli antiCovid sono stati rafforzati i servizi preventivi contro la recrudescenza dei reati contro il patrimonio che si è verificata nelle ultime settimane. (L'Eco dell'Alto Molise e Alto Vastese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr