EA rompe con la FIFA, il videogioco cambia nome. Ecco come potrebbe chiamarsi

News Mondo SCIENZA E TECNOLOGIA

Dal 2023 il noto videogioco di calcio della EA potrebbe non chiamarsi più FIFA.

La FIFA non vuole fare significativi passi indietro e EA non è intenzionata a fare significativi passi in avanti

Fifa cambia nome!

C’è distanza tra la FIFA e EA, il noto videogioco di calcio cambia nome?

EA potrebbe essere costretta ad abbandonare il nome FIFA per la sua fortunata saga di videogiochi di calcio.

(News Mondo)

Ne parlano anche altri media

Sulle colonne virtuali del quotidiano statunitense leggiamo che la licenza di FIFA dovrebbe scadere l’anno prossimo, al termine dei mondiali di calcio che si svolgeranno in Qatar. (The Games Machine)

Possibile addio a Fifa. Nei giorni scorsi, l’annuncio di Ea Sports ha sconvolto il mondo degli utenti su un possibile addio a Fifa. L’accordo decennale tra Ea e FIFA finirà quest’anno e per un prolungamento i tempi sono assai brevi (Metropolitan Magazine )

Stando al rapporto pubblicato dalla testata newyorkese, la FIFA avrebbe intenzione di addebitare un miliardo di dollari ogni quattro anni per sfruttare la sua licenza per il gioco di calcio. (iCrewPlay.com)

Inoltre l’associazione vorrebbe limitare la monetizzazione da parte di EA consentendole di sfruttare solo le opportunità di guadagno legate a quello che è possibile trovare all’interno del gioco. Secondo il rapporto infatti la FIFA sarebbe intenzionata ad addebitare oltre 1 miliardo di dollari ogni quattro anni ad Electronic Arts per il rinnovo, previsto nel 2022, della licenza legata al nome del gioco. (Game Legends)

Secondo quanto riporta il New York Times, Electronic Arts ha annunciato che il titolo del prossimo anno anziché chiamarsi FIFA 23, quindi, potrebbe essere intitolato EA Sports FC. Questo scontro di vedute di tipo economiche ha quindi portato EA a ipotizzare l’addio al marchio FIFA e a bloccare prontamente EA Sports FC presso gli uffici per le proprietà intellettuali di Regno Unito e Unione europea. (ZON.it)

Allo stesso tempo, però, EA vorrebbe espandersi portando il brand di FIFA in tornei di videogiochi e persino prodotti come gli NFT Inoltre, escludendo i soldi, il report rivela che la FIFA vuole limitare l’esclusività di EA in modo che possa cercare nuovi flussi di entrate per i diritti. (GamingTalker)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr