PALAZZO MARINO. DOMANI “ERANO EROI”, INCONTRO IN RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIA D’AMELIO

PALAZZO MARINO. DOMANI “ERANO EROI”, INCONTRO IN RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRAGE DI VIA D’AMELIO
MI-LORENTEGGIO.COM. INTERNO

Modererà il direttore di WikiMafia Pierpaolo Farina.

È il titolo dell’iniziativa in ricordo delle vittime della strage di via D’Amelio a Palermo, di cui ricorre il 29esimo anniversario, che si terrà domani, lunedì 19 luglio, alle 18:30 in sala Alessi a Palazzo Marino.

All’incontro, promosso dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Milano, Libera, WikiMafia e Quarto Savona Quindici, parteciperanno il presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé, il presidente onorario di Libera, già procuratore della Repubblica di Palermo e Torino Giancarlo Caselli, la presidente di Quarto Savona Quindici Tina Montinaro e il presidente della Commissione consiliare antimafia David Gentili. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ne parlano anche altre testate

omani lo sciopero per la fabbrica di Campi Bisenzio dove l’annunciata chiusura e il licenziamento di 422 operai sono diventati una battaglia nazionale | Read More | Repubblica.it > Cronaca. Advertisements Loading (HelpMeTech)

l segretario nazionale del Partito Democratico, Enrico Letta, sarà a Palermo lunedì 19 luglio per il primo appuntamento nazionale delle tre preAgorà Democratiche, gli eventi pilota pensati per lanciare l'iniziativa e avviare la fase di test della piattaforma online https://www. (RagusaNews)

Ma la morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, accomunati dall’impegno contro la mafia e dal sacrificio della vita, diede il via a una reazione che non si è ancora esaurita. Alle 21.10 Rai Storia (canale 54) proporrà “Diario civile – Paolo Borsellino, l’ultima stagione” che ricorda il giudice Borsellino e i 57 giorni che separano la strage di Capaci e quella di via D’Amelio. (wereporter)

L’anniversario di via D’Amelio, Sassoli: “La strage è una ferita ancora aperta”

Da dove, Lella, ha tratto la forza per combattere una guerra che non l’ha mai vista abbassare lo sguardo? Presidente Arci Brindisi Vincenzo Catamo: “Arci Brindisi con questo progetto si pone l'obiettivo di contribuire a far conoscere ai giovanissimi i principi dell'antimafia sociale, attraverso percorsi di formazione in contesto, la realizzazione di momenti di aggregazione e di animazione territoriale, e la conoscenza e la sperimentazione di buone pratiche di contrasto al fenomeno mafioso (BrindisiReport)

Il momento commemorativo è aperto a tutte le associazioni ed alla società civile. Sarà presente unicamente lo striscione “Paolo Vive”. (Messina in diretta)

l via le commemorazioni. (HelpMeTech)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr