Non tutti hanno capito che possono ottenere minimo 2.000 euro per i propri Enti non commerciali

Non tutti hanno capito che possono ottenere minimo 2.000 euro per i propri Enti non commerciali
Proiezioni di Borsa ECONOMIA

L’importo del contributo a fondo perduto si calcola con le solite regole valide anche per i liberi professionisti e imprese.

Liberi professionisti e aziende in generale hanno percepito il contributo a fondo perduto rispettando determinati requisiti.

Non tutti hanno capito che possono ottenere minimo 2.000 euro per i propri enti non commerciali. Le Pro Loco nel caso in cui hanno un delta minore di una certa soglia hanno un contributo minimo di 2.000 euro

Però non tutti hanno capito che possono ottenere minimo 2.000 euro per i propri Enti non commerciali allo stesso modo di liberi professionisti e aziende. (Proiezioni di Borsa)

Se ne è parlato anche su altri media

Contributi a fondo perduto, tra i 400 e i mille euro, per le attività economiche più colpite dalla crisi, assegnati seguendo criteri omogenei in tutti i Comuni del Distretto e destinati a tutti i settori e che vanno ad aggiungersi ai ristori governativi. (Gazzetta di Modena)

La visita del Ministro Patuanelli all’Ismea che si è svolta ieri, è stata l’occasione per conoscere da vicino la struttura e le attività dell’Istituto ma anche per lanciare il nuovo strumento agevolativo per i giovani agricoltori. (Ruminantia)

Decreto Sostegni, domande contributi a fondo perduto 2021: finalmente il decreto sostegni diventa realtà. Il Provvedimento firmato dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, definisce le regole per richiedere e ottenere il nuovo contributo a fondo perduto a favore delle imprese e delle partite Iva colpite dalle conseguenze economiche dell’emergenza epidemiologica “Covid-19”. (Gazzetta del Sud)

Imprese agricole, contributi a fondo perduto e mutui per i giovani: domanda dal 30 aprile 2021

Al contributo resta abbinato il mutuo a tasso zero di importo fino al 60% dell'investimento. L'ammissione alle agevolazioni sarà disposta, nei limiti delle risorse disponibili, seguendo l'ordine cronologico di presentazione, solo a seguito della pubblicazione del richiamato decreto interministeriale. (Adnkronos)

"Grazie alle novità presenti nel decreto Semplificazioni, per i giovani agricoltori di tutta Italia sarà possibile affiancare al mutuo a tasso zero il contributo a fondo perduto per finanziare l'ampliamento di un'azienda esistente oppure avviare un progetto di start up nel quadro di un'operazione di ricambio generazionale. (Gazzetta dell'Emilia & Dintorni)

Bando ISMEA per giovani imprenditori agricoli: istruzioni per fare domanda. Le imprese agricole che desiderano ottenere l’agevolazione devono presentare l’apposita domanda, dal 30 aprile 2021 in poi, attraverso il portale dedicato “Più Impresa”, previo accreditamento tramite procedura di registrazione (Informazione Fiscale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr