Meteo, giovedì 22 luglio anticiclone nord-africano in rinforzo

Meteo, giovedì 22 luglio anticiclone nord-africano in rinforzo
Approfondimenti:
METEO.IT INTERNO

Le previsioni meteo per venerdì 23 luglio. Giornata prevalentemente soleggiata con un po’ di nuvole su Alpi, Appennino e alta Pianura Padana.

Fra mattina e pomeriggio possibili isolati rovesci o temporali sui rilievi veneti e friulani

Le previsioni meteo per giovedì 22 luglio. Tempo soleggiato al Centro-Sud con solo dei temporanei annuvolamenti lungo l’Appennino dove non si escludono locali e brevi rovesci pomeridiani. (METEO.IT)

Ne parlano anche altri media

Nuova fiammata africana sull'Italia. I prossimi giorni saranno caratterizzati dalla presenza sempre più invadente dell’anticiclone africano che soltanto in alcune occasioni si lascerà trapassare da improvvisi temporali. (Corriere dell'Umbria)

Di conseguenza le temperature caleranno già a inizio settimana sulle regioni del Nord, da martedì anche al Centro, mentre al Sud per uno smorzamento dell'ondata di caldo si dovrà probabilmente attendere la metà della settimana Qualche fenomeno sarà possibile anche al Centro, specie nella giornata di martedì, mentre al Sud continuerà il tempo soleggiato con al più qualche nuvola in transito. (3bmeteo)

Durante il fine settimana una perturbazione atlantica si avvicinerà alle regioni settentrionali interessando soprattutto i settori alpini e prealpini; da sabato 24 luglio le regioni del Centro-Sud verranno invece investite da una massa di aria molto calda associata all’anticiclone nord-africano. (METEO.IT)

METEO WEEKEND: Italia tra gli ESTREMI, caldo e temporali FORTI. I dettagli

Sarà infatti proprio dal prossimo weekend del 24-25 luglio che inizierà, soprattutto per il Centro-Sud, la terza ondata di caldo africano. Gli esperti meteo informano che fino al weekend del 24-25 luglio saranno poche le occasioni per lo scoppio di temporali. (Today.it)

I prossimi giorni - secondo le previsioni del tempo - saranno caratterizzati dalla presenza sempre più invadente dell'anticiclone africano, che soltanto in alcune occasioni lascerà spazio a improvvisi temporali. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Abbiamo scritto in un approfondimento che i fenomeni meteo estremi stanno aumentando , proprio per lo scontro tra figure bariche di segno opposto: ovvero, troppo caldo prima e tanta frescura dopo. Visto l'energia che ci sarà in gioco, è bene non sottovalutare l'ipotesi di temporali violenti, ma su questo dettaglio saremo più precisi nei prossimi aggiornamenti. (MeteoGiuliacci)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr