Covid, Green pass: 400 euro di multa per chi ne è sprovvisto

Covid, Green pass: 400 euro di multa per chi ne è sprovvisto
umbriaON INTERNO

Si tratta di una misura per frenare la risalita di contagi che l’Italia sta vivendo in questi giorni e ‘spingere’ le persone a vaccinarsi.

SPECIALE COVID – UMBRIAON. Il decreto. In sostanza sarà punito chi non avrà la ‘certificazione verde’.

Green pass a portata di mano oppure maxi multa ai clienti da 400 euro e cinque giorni di chiusura per i locali.

Per ora nulla di certo per bar e ristoranti (il governo potrebbe imporre il green pass per le attività al chiuso), tema di scontro politico negli ultimi giorni

In ogni caso la multa scenderà da 400 a 260 euro se pagata entro il quinto giorno: il decreto potrebbe essere approvato il prossimo giovedì secondo quanto riporta il quotidiano nazionale. (umbriaON)

Ne parlano anche altri giornali

Perugia, 18 luglio 2021 - Un ricoverato Covid in più negli ospedali dell'Umbria a fronte di una nuova impennata di nuovi casi giornalieri, 67 (contro i 30 di sabato), è il quadro delineato dai dati della pandemia sul sito della Regione. (LA NAZIONE)

Focus Terni. Stabile a quota 40 il numero di attualmente positivi al Covid in città. Per quanto riguarda i tamponi, i molecolari arrivano a 995.158 mentre i test antigenici a 525.967. (TerniToday)

A queste sono da aggiungere circa 19 mila persone che hanno avuto il virus e ancora non possono essere vaccinate, ma che potrebbero esserlo in futuro. Francesca Marruco 18 luglio 2021 a. a. a. Sono 32.500 gli over 60 che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale. (Corriere dell'Umbria)

Gravina: “Euro 2028 un’opportunità. Italia merita un grande evento”

Gravina ha corteggiato Vialli quasi un anno. “Perché è una persona di grande spessore, il profilo migliore per trasmettere coraggio, valori e esperienza ai giocatori. Il contratto di Mancini, sino al 2026, è stato una promessa mantenuta da Gravina. (Calcio In Pillole)

Vaccinazione in Umbria. Sempre nell'ultimo giorno sono stati analizzati 1.386 tamponi e 2.779 test antigenici, con un tasso di positività totale del 1,3 per cento (0,57 in giorno precedente). (LA NAZIONE)

Abbiamo parlato con Christian diverse volte dopo il malore. Abbiamo visto che stava bene, e poi ci è stato ricordato che anche se il calcio sembra la cosa più importante di tutto il mondo, ci sono altre cose che sono più importanti. (Inter-News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr