Facebook censura l' esercito in Myanmar Birmania dopo il golpe e la repressione | chiusa la pagina

Facebook censura l' esercito in Myanmar Birmania dopo il golpe e la repressione | chiusa la pagina
Altri dettagli:
Zazoom Blog ESTERI

Facebook censura l'esercito in Myanmar (Birmania) dopo il golpe e la repressione: chiusa la pagina (Di domenica 21 febbraio 2021) Facebook ha chiuso l'account gestito dall'esercito del Myanmar (ex Birmania) in seguito al colpo di stato e alla repressione della manifestazioni da parte dei militari che ieri ha portato alla morte .

Leggi su leggo (Di domenica 21 febbraio 2021)ha chiuso l'account gestito dall'del(ex) in seguito al colpo di stato e alladella manifestazioni da parte dei militari che ieri ha portato alla morte . (Zazoom Blog)

Ne parlano anche altre testate

La giunta militare ha intanto diffuso una nota su Mrtv accusando i manifestanti in piazza oggi di incitamento alla ”rivolta e anarchia” Manifestazioni di massa in tutto il Myanmar, dove nonostante i divieti imposti dalla giunta militare si continua a scendere in piazza contro il golpe del primo febbraio. (Cosenza Channel)

"Siamo usciti di casa per unirci alla protesta e combatteremo fino alla vittoria", ha dichiarato all'Afp uno studente di 23anni Molti uffici pubblici e banche sono inoltre paralizzati dalla campagna di disobbedienza civile. (La Nuova Sardegna)

La giunta militare ha risposto al movimento di disobbedienza civile dispiegando i soldati nelle strade, interrompendo la notte Internet e con varie leggi che limitano i diritti dei cittadini E’ morta Mya, la ventenne che era rimasta ferita da un colpo d'arma da fuoco alla testa durante le proteste contro il colpo di Stato, a Naipyidaw. (Il Mattino di Padova)

Birmania: decine migliaia in piazza sfidano minacce giunta

Lo riferiscono fonti e mediche e dei soccorritori aggiungendo che il ragazzo morto è stato colpito alla testa (Tiscali.it)

"Confermiamo che la morte" della giovane "è avvenuta alle 11", ha riferito un medico dell'ospedale nel quale era ricoverata, aggiungendo che il suo corpo è stato già portato all'istituto di medicina legale per l'autopsia. (L'Unione Sarda.it)

Proteste di piazza si registrano anche nelle città di Myitkyina e Dawei. - RANGOON, 22 FEB - Decine di migliaia di persone sono scese in piazza stamani in varie città della Birmania per protestare contro il colpo di stato, sfidando la minaccia dei militari di usare 'forza letale' per reprimere ciò che definiscono come 'anarchia'. (Alto Adige)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr