SUPERBONUS EDILIZIO PER LA RICOSTRUZIONE, ECCO COME FUNZIONA

SUPERBONUS EDILIZIO PER LA RICOSTRUZIONE, ECCO COME FUNZIONA
Certa stampa ECONOMIA

L’Agenzia delle Entrate ed il Commissario Straordinario alla Ricostruzione hanno messo a punto e pubblicato una Guida operativa per l’uso combinato del Superbonus e del contributo di ricostruzione concesso dallo Stato che snellisce le procedure di rendicontazione e fatturazione degli interventi e semplifica le possibilità di accesso alle detrazioni fiscali, ammesse anche nel caso di lavori già avviati. (Certa stampa)

La notizia riportata su altre testate

Ok al Superbonus rafforzato. La Guida, infine, si sofferma sul Superbonus rafforzato, che può essere utilizzato in alternativa al contributo pubblico di ricostruzione, sia nel cratere 2016 che in quello dell’Aquila 2009. (ingenio-web.it)

Superbonus e contributo per la ricostruzione. Superbonus e contributo alla ricostruzione, come si conciliano. 30/04/2021 – Si può ottenere il Superbonus se, sullo stesso edificio, sono stati precedentemente realizzati lavori di ricostruzione post sisma finanziati con contributi pubblici. (Edilportale.com)

Nel caso i proprietari rinuncino al contributo, i tetti della spesa ammissibile alle detrazioni Superbonus aumentano del 50% (Cronache Maceratesi)

Sisma bonus e super ecobonus «rafforzati» nelle zone sismiche. Cosa cambia: i vantaggi

Il progetto di ricostruzione finanziato dal contributo e che si avvale del Superbonus per le quote in accollo ai proprietari può essere presentato come un unico progetto, corredato da un unico computo metrico. (Ipsoa)

«Questa dichiarazione costituisce condizione essenziale per usufruire delle agevolazioni fiscali» è precisato nella guida hi ha avuto la casa danneggiata dal sisma può scegliere tra quattro percorsi: accesso al contributo per la ricostruzione; accesso al sismabonus al 110%; accesso agli incentivi combinati (contributi ricostruzione+ sismabonus 110%); accesso al sismabonus 110% “rafforzato”. (ilmessaggero.it)

Secondo i dati dell’Agenzia delle entrate sono state presentate circa 20 mila domande di contributo e di queste 9 mila hanno già ottenuto il via libera e metà dei cantieri finanziati ha già ultimato i lavori. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr