Manifestazione No Green Pass, l'arresto dei leader di Forza Nuova per l'assalto alla Cgil

Manifestazione No Green Pass, l'arresto dei leader di Forza Nuova per l'assalto alla Cgil
La Stampa INTERNO

Sono in corso ulteriori attività di indagine e di verifica dei filmati registrati dal personale della Polizia Scientifica, al fine di valutare altre condotte penalmente rilevanti per i fatti accaduti

Manifestazione No Green Pass, l'arresto dei leader di Forza Nuova per l'assalto alla Cgil. Per gli scontri di ieri a Roma, a margine delle manifestazioni no green paas, al momento il bilancio è di 12 persone arrestate, fra i quali anche gli storici leader di Forza Nuova Giuliano Castellino e Roberto Fiore, nonché la promotrice della manifestazione P. (La Stampa)

Ne parlano anche altri giornali

I generali del disordine invece, che si aggiravano tra la folla coordinando gruppi di esagitati, sono stati arrestati alcune ore dopo gli scontri. Con loro in manette sono finiti anche ex esponenti del movimento nazifascista 'Militia', decaduto qualche anno fa dopo una serie di arresti. (Ticinonline)

Pur essendo Forza Nuova un partito a trazione biancoceleste, per la “Magica” Castellino farebbe qualsiasi cosa Ma guai a etichettarlo come “fascista” o persino “estremista di destra”: si rischia una querela per diffamazione dagli avvocati di Forza Nuova. (Il Fatto Quotidiano)

In tutte le immagini e i video mandati in onda dai media italiani, come testimonianza di quanto accaduto, si vede bene l’imprenditore bassomolisano ripreso accanto a Roberto Fiore. Raggiunto al telefono al suo rientro in Molise, Gariele Di Cienzo ha preferito non rilasciare dichiarazioni e non commentare né la sua presenza né il ruolo alla manifestazione. (Primonumero)

Green pass: Meloni, FdI non si farà intimidire da minacce scioglimento

Milano, 11 ott. (LaPresse) -. (LaPresse)

«Da domani, dal 15 ottobre, e fino a che il Green pass non verrà ritirato definitivamente la rivoluzione popolare non fermerà il suo cammino, con o senza di noi». Per questo motivo, recita il testo, il popolo «ha deciso di alzare il livello dello scontro» (Open)

E, come sempre, saranno i cittadini a giudicarci e a dirci se pensano che il pericolo per la democrazia siamo noi, o piuttosto altri”. (LaPresse) – “Non ci faremo intimidire dalle minacce di scioglimento e dai continui tentativi di demonizzazione contro Fratelli d’Italia da parte della sinistra. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr