Michetti chiede scusa per le frasi sulla Shoah: “Imperdonabile leggerezza” - L'Unione Sarda.it

Michetti chiede scusa per le frasi sulla Shoah: “Imperdonabile leggerezza” - L'Unione Sarda.it
L'Unione Sarda.it INTERNO

Ma mi chiedo perché la stessa pietà e la stessa considerazione non viene rivolta ai morti ammazzati nelle foibe, nei campi profughi, negli eccidi di massa che ancora insanguinano il Pianeta.

E sin qui nulla quaestio, ci mancherebbe.

Forse perché non possedevano banche e non appartenevano a lobby capaci di decidere i destini del Pianeta”

Lo ha detto Enrico Michetti, il candidato del centrodestra alla poltrona di sindaco di Roma, che il 17 e il 18 ottobre al ballottaggio si batterà con lo sfidante, l’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri (L'Unione Sarda.it)

Su altri media

E ancora: “La Shoah è stata unica nella sua disumanità, il punto più basso della storia. (Virgilio Notizie)

«La destra italiana ha candidato a sindaco della Capitale d’Italia un antisemita come Michetti», ha rincarato Andrea Romano del Pd. «Ogni anno si girano e si finanziano 40 film sulla Shoah, viaggi della memoria, iniziative culturali di ogni genere nel ricordo di quell’orrenda persecuzione — scriveva Michetti — . (Corriere Roma)

E conclude rivolgendosi direttamente a Michetti: “Spero che ti vergognerai per il resto della tua vita di queste parole. Prima aveva dichiarato di voler “abbassare i toni” e parlare solo dei problemi di Roma, poi aveva sottolineato che la Shoah è “il punto più basso toccato dalla storia”. (Il Fatto Quotidiano)

Enrico Michetti si scusa con la Comunità Ebraica dopo le parole sulla Shoah

In vista del ballottaggio Enrico Michetti è convinto di poter trovare voti anche pescando nel corposo bacino di preferenze che al primo turno è andato alla sindaca uscente Virginia Raggi. E quindi può esprimersi senza problemi sull’operato dell’amministrazione uscente: “Nell’incontro che ho avuto con la sindaca Raggi ho visto, senza pregiudizi, che ha operato bene in alcuni campi. (LaPresse)

A pochi giorni dal ballottaggio che deciderà la sfida per la carica di sindaco di Roma, il candidato del Centrodestra Enrico Michetti finisce nella bufera per un vecchio articolo sulla Shoah. Roma, il candidato sindaco del Centrodestra Enrico Michetti finisce tra le polemiche per una sua vecchia riflessione sulla Shoah. (News Mondo)

Poi sono arrivate le scuse: "Nonostante abbia con fermezza condannato ogni forma di discriminazione razziale, mi rendo conto di aver utilizzato con imperdonabile leggerezza dei termini che alimentano ancora oggi storici pregiudici e ignobili luoghi comuni nei confronti del popolo ebraico" ha detto il candidato di centrodestra dopo le critiche ricevute, aspirante sindaco al ballottaggio alle elezioni comunali con il candidato di centronistra Roberto Gualtieri (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr