Vaccino, Ema valuta Pfizer per fascia d'età 12-15 anni

Vaccino, Ema valuta Pfizer per fascia d'età 12-15 anni
Il Messaggero SALUTE

L'Agenzia Europea del Farmaco (Ema) inizia le valutazione sull'estensione dell'uso del vaccino Covid Pfizer ai giovani di un'età compresa tra 12 e 15 anni.

Il farmaco attualmente è autorizzato fino ad un età pari o superiore ai 16 anni.

come prenotare se non è ancora arrivata quella nuova. EFFICACIA SUI RAGAZZI - Il vaccino Pfizer-BioNTech è efficace al 100% nella fascia di età compresa tra i 12 e i 15 anni

«Vediamo come fra i 6 e i 20 anni ci sia adesso uno sviluppo iper-proporzionale della malattia», ha aggiunto. (Il Messaggero)

La notizia riportata su altri giornali

Sta facendo discutere la segnalazione di due casi di Covid-19 che si sono verificati in due donne completamente vaccinate. “Nella paziente 1 – precisano i ricercatori – queste mutazioni includevano la E484K (che conferisce resistenza a una classe comunemente indotta di anticorpi neutralizzanti) e D615G (Scienze Fanpage)

L’EMA renderà noto l’esito della valutazione, che è previsto per giugno, a meno che non siano necessarie informazioni supplementari (Quotidiano Sanità)

In totale, quest'anno ha fornito più di 300 milioni di dosi di vaccino a più di 165 Paesi. "Siamo orgogliosi delle vite che abbiamo salvato", ha aggiunto l'ad ricordando il caso dell'India, dove, grazie a un accordo con il locale Serum Institute, c'è forse il principale centro di produzione di vaccini Astrazeneca nel mondo (EuropaToday)

San Marino. Nuova consegna di vaccini Pfizer-Biontech all'Iss

L’andamento della Campagna vaccinale, registra ad oggi, 29.941 vaccinazioni totali, di cui 20.963 persone vaccinate con la prima dose e 8.978 con la seconda dose. Nello specifico 17.956 prime dosi e 7.430 seconde dosi con Sputnik V e 3.007 prime dosi e 1.548 seconde dosi con vaccino Comirnaty (Pfizer/BioNTech). (San Marino Rtv)

A indicarlo è lo studio condotto su 24.000 famiglie nelle quali c'era stato un contagio da coronavirus dopo la somministrazione della prima dose. Dopo i dati sulla protezione dalla malattia, arrivano dati sull'efficacia del vaccino della Pfizer/BioNTech nel prevenire il contagio e indicano che la protezione è del 70% 21 giorni dopo la prima dose e sale all’85% a una settimana dalla seconda dose. (Gazzetta del Sud)

Clicca qui per leggere il bollettino odierno sulla diffusione del coronavirus a San Marino Con la fornitura odierna, il totale dei vaccini consegnati all’Iss è il seguente: 34.000 prime dosi e altrettante seconde dosi di vaccino Sputnik V e 9.360 dosi di vaccino Comirnaty (Pfizer/BioNTech). (Libertas San Marino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr