Rivoluzione in Serie A: ecco come può cambiare il campionato

Rivoluzione in Serie A: ecco come può cambiare il campionato
Per saperne di più:
SpazioJ SPORT

Ciò significa che, nelle prossime stagioni, si dovranno regolare diversamente le retrocessioni e le promozioni dalla Serie B.

Ma non è la sola novità: si fa sempre più concreta l’ipotesi dei play-off per decretare la formazione campione d’Italia.

Si parla di una riduzione delle squadre ammesse in massima serie: dalle 20 attuali a 18.

Venerdì è previsto un consiglio con la FIGC, dove ci si confronterà con il presidente Gravina, favorevole ad una tale riforma

Potrebbe cambiare tutto nel prossimo futuro in Serie A (SpazioJ)

La notizia riportata su altri giornali

Un discorso mai così serio, anche perché è stata incaricata Deloitte di realizzare uno studio di fattibilità a partire dalla riduzione da 20 a 18 squadre partecipanti, con playoff e playout. Queste due novità entreranno a regime a partire dalla stagione 2024-25, con le prossime annate necessarie ad assestarsi e armonizzarsi con la Lega B (Juventus News 24)

Di contro, le piccole temono le conseguenze ancora più gravi che comporterebbe una retrocessione, visto che recuperare la massima serie diventerebbe maggiormente complicato. Queste due novità entreranno a regime a partire dalla stagione 2024-25, con le prossime annate necessarie ad assestarsi e armonizzarsi con la Lega B (Milan News 24)

E inizia a mettere a fuoco la rivoluzione dei playoff scudetto, mai sperimentati prima nei principali campionati europei. Dopo 17 stagioni a 20 squadre (l'allargamento è datato 2004-05), la Serie A imbocca la strada della riduzione a 18 formazioni. (LAROMA24)

La Serie A cambia format? Oggi giorno clou: 18 squadre e playoff, tutte le novità possibili

Gli ultimi 20 scudetti sono stati vinti solo da tre squadre: Juventus, Inter e Milan Poi ci sarà il discorso relativo ai playoff scudetto: al momento si ragiona su una fase finale con semifinali e finale tra le prime quattro della stagione regolare. (Milan News)

Con 18 squadre in Serie A ci sarebbero quattro giornate in meno da giocare e questo potrebbe favorire anche i percorsi nelle coppe con calendari meno folti Oggi pomeriggio, nell'Assemblea di Lega Serie A si discuterà della possibilità di passare da venti squadre a diciotto. (fcinter1908)

Proprio come accaduto 17 anni fa, però, sarà necessario armonizzare la riforma della Serie A, come minimo, con quella della Serie B. Oggi giorno clou: 18 squadre e playoff, tutte le novità possibili. vedi letture. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr