La CGIA di Mestre ha fatto i conti: in Italia l'evasione è al 15%

ladigetto.it ECONOMIA

Questo coefficiente è stato utilizzato per stimare il gettito fiscale evaso di ogni regione

In secondo luogo è stato calcolato il rapporto tra il gettito fiscale e il valore aggiunto al netto del sommerso ottenendo un coefficiente.

In primo luogo è stato stimato l’ammontare di valore aggiunto sommerso per regione sulla base dell’incidenza del sommerso economico sul valore aggiunto regionale.

Tornando ai dati iniziali, la stima dell’evasione, in termini di mancato gettito fiscale per regione è stata effettuata sulla base dei dati Istat. (ladigetto.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Subito dopo troviamo la Sicilia con un’economia in nero del 19,3 per cento, un’evasione di 8,1 miliardi, pari al 22,2 per cento. Indagine CGIA Mestre sull’evasione fiscale: nel 2018 valeva 109,8 miliardi di euro, praticamente oltre 6 punti di Pil. (Corriere Nazionale)

Subito dopo troviamo la Sicilia con un’economia in nero del 19,3 per cento, un’evasione di 8,1 miliardi, pari al 22,2 per cento. In attesa della tanto agognata riforma fiscale che, purtroppo, continua ancora a slittare, l’Ufficio studi della CGIA ha stimato che nel 2018 l’evasione presente in Italia fosse di 109,8 miliardi di euro; praticamente oltre 6 punti di Pil. (Agenpress)

Un’evasione che tocca quota 110 miliardi di euro, praticamente oltre 6 punti di pil: in altre parole, per ogni 100 euro di gettito versato all’erario da cittadini e imprese, 15 sono rimasti nei portafogli degli evasori. (Firenze Post)

Di Iacovo(Confial): «Passaggio importante». 13 ore fa: Lungomare di Rossano: nessun bagno pubblico e gli utenti “si servono” delle aiuole. 15 ore fa: Al via il “Virtual Tour Calabria” per valorizzare le grandi bellezze del nostro paese attraverso la rete. (Ecodellojonio)

“In pratica – fanno notare dalla Cgia di Mestre – ogni 100 euro di tasse versate dai contribuenti calabresi, al fisco ne sono sfuggiti 24,5 euro”. Dei quasi 110 miliardi di evasione in Italia, circa 35 miliardi sono stati nel Mezzogiorno, quasi 25 nel Centro Italia, 21 miliardi nel Nord Est e più di 28 miliardi nel Nord Ovest (ilFormat)

Sull’altro fronte, le realtà territoriali più “fedeli” al fisco, invece, sono situate nel NordEst: l’Emilia Romagna (evasione all’11,2%), il Friuli Venezia Giulia (10.9%) il Trentino (11,3%), la Lombardia (11%), l’Alto Adige (9,7%). (Il NordEst Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr