Senza microchip rischia di frenare anche l'automotive regionale - TGR Friuli Venezia Giulia

Senza microchip rischia di frenare anche l'automotive regionale - TGR Friuli Venezia Giulia
TGR – Rai INTERNO

E l'aumento dei prezzi delle materie prime si farà sentire sulla ripresa industriale. di Giovanni Taormina. La crisi mondiale dei microchip rischia di ripercuotersi sulle aziende del Friuli Venezia Giulia.

Un fenomeno causato dalla pandemia di Covid che ne ha visto aumentare il fabbisogno a causa di un grande aumento della richiesta di strumenti elettronici.

(Nel servizio il presidente di Carnia Industrial Park Roberto Siagri e Fabiano Venuti della Fim Cisl Alto Friuli)

Ma gli effetti della pandemia si sono riversati anche su altre materie prime utilizzate da diverse aziende causando un continuo aumento di prezzi di acquisto come le materie plastiche, le lamiere e l'acciaio. (TGR – Rai)

Ne parlano anche altre testate

Relativamente al Sistema sanitario regionale, nell’Azienda. sanitaria Friuli Occidentale si registra il contagio di un. infermiere – PALMANOVA, 24 APR – Oggi in Friuli Venezia Giulia su. 6.307 tamponi molecolari sono stati rilevati 153 nuovi contagi. (euronews Italiano)

Roma, 5 mag. Così il direttore di Rai3 Franco Di Mare in audizione in commissione di vigilanza Rai (LaPresse)

I totalmente guariti sono 89.860, i clinicamente guariti 5.523, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 6.518 Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.060 tamponi molecolari sono stati rilevati 68 nuovi contagi con una percentuale di positività del 1,67%. (Telefriuli)

Lavorare da remoto? A Sappada - TGR Friuli Venezia Giulia

Per il Fvg, si segnala, per la seconda settimana consecutiva, un leggero aumento dell’indice Rt, che passa dallo 0,71 del 30 aprile all’attuale 0,78, un dato ancora ampiamente sotto l’1. Calano, invece, tutti i principali parametri presi in esame, a partire dall’incidenza, che a lungo aveva penalizzato la nostra regione. (Il Friuli)

Fiera presa d'assalto per i vaccini, con una coda di centinaia di metri. La cosa ha un'importanza relativa. (Udine Today)

"Riteniamo che un soggiorno nella nostra vallata possa concedere ai professionisti che hanno la possibilità di lavorare in remoto, di rendere più piacevole la propria attività, di svolgerla all'aperto di fronte a panorami mozzafiato e, terminato l'orario di lavoro, di tuffarsi subito in un contesto vacanziero", ha dichiarato dichiara Fabrizio Piller Roner, presidente del Consorzio Sappada Dolomiti Turismo che promuove la campagna (TGR – Rai)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr