La denuncia delle ginnaste

RSI.ch Informazione SPORT

Maggie Nichols, prima a segnalare le violenze insieme al suo allenatore, pagò un prezzo molto elevato: venne sanzionata internamente.

Dopo le accuse, sono giunte le scuse, quelle del direttore dell'FBI Christopher Wray, che ha ammesso gli errori commessi sull'arco di due anni.

L'agente che ha supervisionato l'inchiesta è stato licenziato, mentre quello che l'ha svolta se l'è cavata senza macchia, andando in pensione prima della conclusione delle indagini

Aly Raisman, vittima dal 2010, aveva denunciato i fatti alla federazione nel 2015 ma l'FBI "ci mise 14 mesi a contattarmi malgrado le mie ripetute richieste", ha raccontato. (RSI.ch Informazione)

Se ne è parlato anche su altre testate

LEGGI ANCHE. Simone Biles risponde ai follower e si dichiara pro-aborto. LEGGI ANCHE. Tokyo 2020: finalmente il sorriso di Simone Biles, bronzo alla trave. LEGGI ANCHE. Simone Biles (e non solo), quando la pressione sgambetta il campione Le lacrime di Simone Biles davanti alla commissione Giustizia del Senato sulle negligenze dell’Fbi nell’indagine sulle accuse di abusi sessuali sono per questo: non solo Nassar, tutti gli altri sono colpevoli. (Vanity Fair Italia)

La campionessa Simone Biles non nasconde la propria emozione e si scioglie in un pianto liberatorio davanti alla commissione giustizia del Senato americano. “Non voglio che un’altra giovane ginnasta, un’altra atleta olimpica sperimenti l’orrore che centinaia di noi hanno provato a causa degli abusi di Larry Nassar (Luce)

«A noi due» ha scritto Aurora per accompagnare il post, un virtuale brindisi a una storia che la rende da sempre molto felice. Assolutamente no, anzi, Aurora Ramazzotti e Goffredo Cerza non sono mai stati così uniti. (Vanity Fair Italia)

Ora sotto processo sono i funzionari e le strutture federali che avrebbero dovuto impedire le violenze e ascoltare i richiami d’aiuto di giovani e giovanissime atlete L'icona della ginnastica ha parlato di un "intero sistema che ha permesso e perpetuato" gli abusi sessuali commessi da Nassar. (Milleunadonna.it)

Rachel Denhollander fu la prima ginnasta che accettò e scelse di parlare apertamente a tutto il popolo Simone Biles, la campionessa olimpica di ginnastica artistica ha dichiarato che le sue testimonianze sono dure e molto sentite, le lacrime scoppiano doopo che si sarà trovata la forza di parola. (Ck12 Giornale)

In realtà Penny non chiamò mai le autorità competenti, ma anzi distrusse e occultò prove che avrebbero potuto incriminare Nassar. Fra le vittime ci sono anche nomi illustri come Jordyn Wieber, McKayla Maroney, Jamie Dantzscher, Aly Raisman e Simone Biles, la ginnasta olimpica più decorata di tutti i tempi. (Yahoo Eurosport IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr