Alfredino Rampi, la tragedia di Vermicino: i genitori, il fratello e i soccorritori

Alfredino Rampi, la tragedia di Vermicino: i genitori, il fratello e i soccorritori
CheNews.it INTERNO

Verso mezzanotte, il brigadiere Giorgio Serranti sentì dei lamenti provenire dal pozzo e si accorse che Alfredino Rampi era lì in fondo.

Che fine hanno fatto i genitori di Alfredino Rampi?

I soccorritori di Alfredino Rampi. Tantissimi soccorritori e volontari cercarono di salvare la vita ad Alfredino.

Dopo la morte del figlio, i genitori Franca e Ferdinando hanno creato il Centro Alfredino Rampi, per preparare i soccorritori ad eventi simili, affinché nessun genitore potesse vivere quello che hanno vissuto loro

La tragedia di Alfredino Rampi. (CheNews.it)

Se ne è parlato anche su altri media

In seguito si seppe, infatti, il proprietario del pozzo, quando la copertura disegno sfasciata, aveva coperto il posto con il bandone intorno alle 21, non immaginando che potesse esservi qualcuno dentro. (ControCopertina)

Vermicino, quarant'anni fa la tragedia di Alfredino scosse l'Italia. 28 milioni di persone rimasero incollate davanti ai televisori e anche il presidente della Repubblica Sandro Pertini si recò sul posto. (Rai News)

Oggi, 40 anni dopo, la tragedia rivive nella mini serie “Alfredino – Una storia italiana”, quattro episodi divisi in due appuntamenti, il 21 e 28 giugno su Sky cinema. La vicenda di Alfredino fu il primo caso mediatico di “real tv”: la Rai fece una diretta di 18 ore dal luogo della tragedia. (Il Capoluogo)

Alfredino Rampi: la storia vera della tragedia di Vermicino

Dal 28 giugno il primo governo non a guida della Democrazia Cristiana con il repubblicano Giovanni Spadolini Presidente. Alfredino era magro, aveva sei anni, soffriva della Tetralogia di Fallot che causa una difficoltà di ossigenazione del sangue. (Il Riformista)

La tragedia di Vermicino, la morte di Alfredino Rampi. I soccorsi arrivano subito ma le operazioni sono confuse e disorganizzate La sera di mercoledì 10 giugno 1981 Alfredino Rampi cade in un pozzo artesiano a Vermicino, è l’inizio di una delle più grandi tragedie che la cronaca italiana abbia mai vissuto. (Ck12 Giornale)

Il 10 giugno 1981, Ferdinando Rampi andò a fare una passeggiata con due suoi amici, portando con sé anche il piccolo Alfredino. Era il 13 giugno 1981 quando l’Italia intera accoglieva con estremo dolore la notizia della scomparsa di Alfredino Rampi. (Cinematographe.it - FilmIsNow)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr