Usa 2020: Klobuchar, batterò Trump

Usa 2020: Klobuchar, batterò Trump
Gazzetta di Parma Gazzetta di Parma (Esteri)

. - WASHINGTON, 12 FEB - "Io sono Amy Klobuchar e io batterò Donald Trump": così la senatrice democratica candidata alla Casa Bianca festeggia l'ottimo risultato delle primarie in New Hampshire in cui su quasi la metà dei risultati scrutinati si piazza seconda, ben davanti alla senatrice Elizabeth Warren e al vicepresidente Joe Biden

Ne parlano anche altre testate

Inoltre, la Klobuchar fino a pochi giorni fa era un outsider, dietro Elizabeth Warren e Joe Biden. La senatrice del Minnesota ha sentito il bisogno di presentarsi di nuovo nel discorso di ieri ai suoi seguaci, dopo la notizia dei risultati delle primarie nel New Hampshire che la vedono terza dopo Bernie Sanders e Pete Buttigieg. (Il Riformista)

L’ascesa della Klobuchar era stata preannunciata dai sondaggi ma il suo è un vero e proprio exploit perché fa terra bruciata tra sé e Joe Biden, anche lui sotto la doppia cifra. Alla vigilia delle primarie ha ricevuto a sorpresa l’endorsement del New York Times, condiviso con la Warren. (Lettera43)

WASHINGTON, 12 FEB – “Io sono Amy Klobuchar e io batterò Donald Trump”: così la senatrice democratica candidata alla Casa Bianca festeggia l’ottimo risultato delle primarie in New Hampshire in cui su quasi la metà dei risultati scrutinati si piazza seconda, ben davanti alla senatrice Elizabeth Warren e al vicepresidente Joe Biden (la voce d'italia)

La selezione del meglio del giornalismo di Repubblica. Saperne di più è una tua scelta. (La Repubblica)

In realtà fino all’altra sera, Amy Klobuchar aveva riscosso grande successo di critica, ma non di pubblico. Il 19 gennaio scorso il New York Times l’aveva indicata come la candidata migliore, insieme proprio con Elizabeth Warren. (Corriere della Sera)

Delegati totali assegnati in Iowa e New Hampshire. Ma proviamo ora a capire, attraverso gli entrance poll di Edison Research relativi al New Hampshire, come hanno votato gli elettori Dem del New Hampshire. (AgoraVox Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti