Regioni, svolta per evitare l’arancione: «I ricoverati asintomatici non contano»

Regioni, svolta per evitare l’arancione: «I ricoverati asintomatici non contano»
Il Piccolo INTERNO

Nei palazzi di giustizia gli unici esentati saranno «i testimoni e le parti del processo», quindi imputati e vittime dei reati.

Si entrerà senza tampone in negozi alimentari, supermercati, edicole e tabaccherie.

«Perché bisognerebbe creare dei reparti dedicati ai positivi per ciascuna specialità, moltiplicando letti e personale che invece mancano».

Senza certificato si può andare a esporre denuncia al commissariato o in una stazione dei carabinieri

Non a caso ieri il governatore piemontese, Alberto Ciro, ha messo le mani avanti, affermando che quelle sullo scorporo dei ricoverati “Covid non Covid” sono valutazioni di carattere sanitario, che non spettano a noi politici». (Il Piccolo)

Ne parlano anche altre fonti

Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella! “Il Piemonte è al 33,5% di occupazione dei reparti ordinari e al 23,5% per le terapie intensive, quindi ha numeri da zona arancione – ha continuato Sebastiani -. (Livesicilia.it)

Si prevede il superamento della soglia del 30% della zona arancione entro la fine della settimana”; nelle terapie intensive “l’occupazione dei posti è al 18% circa, anche qui in crescita lineare con un tasso medio di aumento di circa 0,40 al giorno, che farà superare la soglia i primi giorni della prossima settimana”. (Zoom24.it)

In provincia di Alessandria, infatti, è in calo il numero delle persone 'attualmente positive': nonostante i dati relativi ai contagi siano ancora molto elevati, e comunque sempre a quattro cifre, stanno aumentando sensibilmente i guariti, che come da previsione iniziano a tenere il passo. (Il Piccolo)

Il Covid dilaga, 5 regioni rischiano la zona arancione: in bilico la Campania

Nell'ultima settimana, fino a ieri lunedì 10, sono stati 4.250 in più rispetto a quella precedente (e hanno raggiunto il totale di 17.946) Omicron continua a crescere, facendo aumentare anche i ricoveri. (La Repubblica)

Fra le regioni, "il Piemonte, è al 33,5% di occupazione dei reparti ordinari e al 23,5% per le terapie intensive", e quindi ha numeri da zona arancione, osserva Sebastiani. La Sicilia è al 32,5% per i reparti ordinari e al 19% per le terapie intensive, entrambi in crescita lineare. (Alto Adige)

Con l’esplosione del contagio Covid da lunedì scorso ben 14 su 20 le regioni d’Italia sono passare in zona gialla. La Campania rischia la zona gialla. La Campania, come riferito dallo stesso governatore regionale Vincenzo De Luca la settimana scorsa, è a forte rischio di passare in zona gialla già dal 17 gennaio. (Edizione Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr