Abbiamo superato l'80 per cento di over 12 vaccinati

TIMgate INTERNO

Sono 43.215.224 gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale, quindi l’80,01 per cento degli over 12.

Il commissario straordinario all’emergenza coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, aveva stabilito di raggiungere la soglia entro fine settembre, quindi con qualche giorno di ritardo ci siamo arrivati.

Obiettivo raggiunto, ma restano 3 milioni di over 50 non immunizzati. Un gran risultato, che ha permesso al nostro paese di tenere sotto controllo l’epidemia e di riaprire gradualmente luoghi come cinema, teatri, stadi e, prima ancora, bar e ristoranti. (TIMgate)

Ne parlano anche altri giornali

Arrivano dall’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara i dati relativi al monitoraggio della risposta ai vaccini. In una fase successiva, inoltre, avendo a diposizione strumenti all’avanguardia, è stato possibile approfondire lo studio della risposta immunitaria ai vaccini. (Rete8)

Di quelle somministrate l'11 ottobre, 4458 dosi hanno riguardato la prima per l'individuo di turno, 6165 il completamento del ciclo e 2996 l'addizionale o booste, la cosiddetta terza dose. (VeronaSera)

Da novembre, invece, aumentando considerevolmente la platea potenziale dei 60-70 anni per la terza dose sarà possibile prenotare l’appuntamento per la dose aggiuntiva sul portale www. Le persone con elevata fragilità verranno convocate direttamente dalle aziende sanitarie regionali (Telecity News 24)

Come abbiamo spiegato più volte (qui, qui e qui), il sistema Vaers accetta e analizza le segnalazioni di possibili eventi collaterali che possono sorgere dopo una vaccinazione. Ciò significa che i rapporti Vaers non possono essere utilizzati per determinare se un vaccino ha causato o contribuito a un evento avverso o una malattia. (facta.news)

Dallo studio, condotto fra il 27 dicembre 2020 e il 20 luglio scorso, e’ anche emerso che l’efficacia del vaccino “non sembra diminuire fino al quinto mese” dall’inoculazione, ma cio’ non significa che la protezione non sia efficace dopo il quinto mese I risultati dello studio, realizzato da Epi-Phare, sono basati sui dati di 11 milioni di vaccinati over 50 e su quelli di altri 11 milioni non vaccinati della stessa fascia di eta’. (il Fatto Nisseno)

“La terza dose, per le persone per cui è prevista, è un passaggio imprescindibile del piano vaccinale, cioè lo strumento, ci tengo a ricordarlo, che ci sta permettendo ogni giorno di più di lasciarci alle spalle la pandemia- afferma l’assessore alle Politiche per la salute Raffaele Donini-. (rimininotizie.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr