Covid: Sicilia ancora in giallo, tutte le altre regioni rimangono bianche

MeteoWeb INTERNO

La Sicilia, da una settimana registra un calo di contagi ma non di ricoveri: entrambi i parametri presi in esame, cioè l’occupazione delle terapie intensive e dei reparti ordinari, rimangono sopra soglia.

La Calabria, ha valori sopra soglia solo per i ricoveri ordinari, al 18,8%, mentre le intensive rimangono sotto il 10%

MeteoWeb. Dai parametri in esame dalla Cabina di Regia riunita oggi emerge che la Sicilia sarà ancora contrassegnata dal giallo per almeno una settimana, mentre tutte le altre regioni restano in bianco. (MeteoWeb)

Su altri media

Pubblicità. La Sicilia, insieme a Calabria e Provincia autonoma di Bolzano sono le Regioni/Province autonome dove questa settimana si registra l’incidenza di casi di Covid-19 più alta, secondo la bozza del monitoraggio attualmente all’esame della Cabina di regia. (La Sicilia)

Il miglioramento dei parametri ha messo al sicuro anche alcune altre regioni come la Sardegna e la Calabria che assieme alle altre restano bianche. Rispettivamente, secondo i dati del monitoraggio settimanale, l'incidenza è pari a 148,7 casi per 100mila abitanti in Sicilia, 92,1 in Calabria e 91,4 nella provincia autonoma di Bolzano (periodo di riferimento 3-9 settembre 2021). (AgrigentoNotizie)

Le regioni italiane in zona rossa per l'Europa. Colori e zone differenti nella mappa aggiornata dell'Ecdc, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie. La situazione negli ospedali "salva" Sardegna e Calabria, che resteranno in zona bianca almeno fino al 19 settembre. (UdineToday)

Emerge dalla bozza del monitoraggio settimanale sull’epidemia da Covid-19 all’esame della cabina di regia e che verrà illustrato oggi. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è ancora in lieve aumento al 6,2% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute) rispetto al 5,7 della settimana scorsa. (Corriere della Calabria)

La scorsa settimana erano invece 17 le Regioni a rischio moderato Le restanti 18 Regioni/Province autonome, inclusa quindi la Sicilia, risultano classificate a rischio basso. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

In 7 Province si contano oltre 150 casi per 100.000 abitanti: Siracusa (231), Messina (189), Ragusa (170), Trapani (170), Catania (165), Prato (164) e Caltanissetta (159). Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, nella trasmissione ’24 Mattino’ di Radio 24 (BlogSicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr