Djokovic sarà espulso dall'Australia, respinto il ricorso contro il ritiro del visto - L'Unione Sarda.it

L'Unione Sarda.it ESTERI

"La decisione del tribunale è che la richiesta sia respinta con le spese legali a carico del tennista", si legge nella sentenza

Lo ha appena deciso la Corte federale che si era riunita per esaminare il ricorso presentato dagli avvocati del numero uno del tennis mondiale contro il ritiro del visto.

Djokovic perde quindi la sua battaglia e non potrà rimanere nel Paese per difendere il titolo all'Australian Open. (L'Unione Sarda.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Novak Djokovic sarà espulso dall’Australia. Questa mattina il suo nome compariva nel "match schedule" della prima giornata degli Australian Open, in programma domani. (Gazzetta del Sud)

Ovviamente non lo farà, perché è troppo ossessionato da quel 21° titolo dello Slam” – ha analizzato Martina Il pensiero di Martina Navratilova. “La cosa migliore da fare per Novak Djokovic sarebbe stata tornare a casa. (Tennis World Italia)

Un vero e proprio duello che porterà a una decisione finale da parte dei tre giudici, attesa in questa mattinata Gli scenari ovviamente sono due, ma non così ‘semplici’. (Tennis World Italia)

Gli australiani hanno fatto grandi sacrifici per arrivare a questo punto e il governo Morrison è fermamente impegnato a proteggere questa posizione, come si aspetta il popolo australiano” Politiche forti di protezione delle frontiere sono fondamentali anche per salvaguardare la coesione sociale dell’Australia, che continua a rafforzarsi nonostante la pandemia. (SPORTFACE.IT)

I due canali sono visibili al 210 e 211 del pacchetto Sky e disponibili sull'app Sky Go ondividi. (Sky Sport)

Il fortunato ripescato, che entra nel tabellone degli Australian Open, è il siciliano Salvatore Caruso: il 29enne di Avola, attualmente 150esimo al mondo, era uscito alle qualificazioni solo all’ultimo turno. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr