Estremo saluto a Sassoli, il cardinale Zuppi: "Era il compagno di classe che tutti avremmo voluto"

Estremo saluto a Sassoli, il cardinale Zuppi: Era il compagno di classe che tutti avremmo voluto
Secolo d'Italia INTERNO

Folla commossa a Santa Maria degli Angeli, in piazza della Repubblica a Roma, per l’ultimo saluto a David Sassoli, il presidente del Parlamento europeo morto a 65 anni.

Con una bandiera europea posata sopra, il feretro di David Sassoli è stato accompagnato da sei carabinieri in alta uniforme all’interno della basilica.

L’Agesci ha ricordato Sassoli con un lungo post su Facebook, dedicato al “fratello scout” scomparso. (Secolo d'Italia)

Su altri giornali

Basta scorrere la galleria di selfie, tutti di dubbio gusto, che gli esponenti politici hanno scattato e subito caricato sul Web. La tv, con l’imperativo della spettacolarizzazione, sarà stata cattiva maestra, ma noi abbiamo dimostrato di essere stati suoi ottimi allievi… (Nicola Porro)

I funerali di Stato sono iniziati alle 12 di oggi, 14 gennaio, a Roma, presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri in piazza della Repubblica. Il feretro è arrivato coperto da una bandiera con i simboli dell'Unione europea. (Sky Tg24 )

In quell’occasione il Presidente Sassoli sottolineò l’importanza di una lucida e vigile coscienza storica, riaffermò quei valori europei cardine della nostra società, sancì l’idea del bene comune come premessa di libertà per ciascuno”. (Lecco Notizie)

Addio a Sassoli, il Pd di Roma gli dedica la sezione Mazzini

Autorizzaci a leggere i tuoi dati di navigazione per attività di analisi e profilazione. Per avere contenuti personalizzati, dai il tuo ok alla lettura dei dati di navigazione. (Corriere TV)

La morte di David Sassoli. David Sassoli era ricoverato dallo scorso 26 dicembre per il “sopraggiungere di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario” (Fanpage.it)

Addio a Sassoli, il Pd di Roma gli dedica la sezione Mazzini di Giovanna Vitale. (ansa). "Mazzini-Trionfale David Sassoli": si intitolerà così il circolo del Pd che il presidente dell'europarlamento frequentò per 13 anni, da quando decise di lasciare il Tg1, prendere la sua prima tessera e candidarsi a Strasburgo (Repubblica Roma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr