Rod Hall di Goldman Sachs: le azioni Dell potrebbero salire del 40%

Rod Hall di Goldman Sachs: le azioni Dell potrebbero salire del 40%
Corriere Quotidiano ECONOMIA

Dell è ora nell’”America’s Conviction List” di Goldman Sachs.

Le azioni Dell hanno guadagnato il 4,0% oggi sulla chiamata rialzista di Goldman Sachs

Dell è “economica” ai livelli attuali. A 98 dollari per azione, Hall definisce Dell “economica” ai livelli attuali.

Ma Rod Hall di Goldman Sachs dice che è una buona idea tenerla un po’ più a lungo.

Come società autonoma, Hall stima che Dell avrà circa 12 miliardi di dollari di debiti entro la fine dell’anno fiscale 2022. (Corriere Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

Inoltre, guardando all’Europa, il target di inflazione della Bce è stato rivisto e dunque da Francoforte sono pronti a tollerare meglio un aumento dei prezzi al consumo. Continua la lettura. ** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge INFLAZIONE TRANSITORIA. (Investing.com)

SPECIALE EVENTO. Partecipa alla conferenza di Goldman Sachs Asset Management. Giovedì 16 settembre 2021 – ore 11:45-12:45. Clicca qui per iscriverti all'evento in presenza. Innovazioni come Internet, i Big Data, il cloud e molte altre hanno già rivoluzionato le professioni del passato eDal punto di vista demografico,. (We Wealth)

Le attese sono per un'estensione negativa nei tempi opportunamente brevi verso quota 2.827,7 (Teleborsa)

Bond Goldman Sachs: cedola per 10 anni fino al 4%, dipende dall’economia americana

INFLAZIONE TRANSITORIA. I temi sul tavolo restano quelli dell’inizio dell’estate, con l’inflazione e il tapering della Fed in primo piano. 1 ' di lettura. (Benzinga Italia)

Insight Partners ha annunciato un investimento in NMI, società specializzata nel processare pagamenti con carte di credito e debito. Anche l’attuale investitore Francisco Partners reinvestirà nella società (si veda qui il comunicato stampa). (BeBeez)

La differenza dipende ovviamente dal fatto che la cedola potrà assumere dopo il secondo anno valori compresi tra un minimo dell’1% e un massimo del 4% A partire dal sesto anno, cioè dal 2027, il bond Goldman Sachs potrà essere rimborsato anticipatamente dall’emittente a ogni data 8 giugno. (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr