Allerta nel Regno Unito, la variante Delta più trasmissibile del 40% - L'Unione Sarda.it

L'Unione Sarda.it ESTERI

La variante Delta (l’ex indiana) del Covid ha una trasmissibilità superiore del 40% rispetto a quelle precedenti.

E’ la stima abbozzata dal ministro della Salute britannico, Matt Hancock, che ha specificato che comunque la mutazione non è necessariamente più letale.

Vaccinare il mondo entro la fine dell'anno prossimo - ha aggiunto il premier padrone di casa - sarebbe il più grandioso exploit nella storia della medicina"

Ma poiché il 21 giugno è per il momento segnato sul calendario come la data in cui cadranno le ultime restrizioni, lo spettro della variante aleggia sulla riapertura generale. (L'Unione Sarda.it)

Su altri media

Venerdì scorso, invece, il numero di nuovi contagi, saliti a 6.238, aveva segnato il maggior incremento giornaliero dal 25 marzo scorso. Il ministero della Salute dà anche i numeri dei vaccinati: 40.333,231 persone (il 60% della pololazione), di cui 27.661,353 (oltre il 40%) hanno ricevuto anche la seconda dose. (Telemia)

Secondo il Governo di Boris Johnson il “centro geopolitico del mondo” è nell’Indo-Pacifico, un’area determinante nella competizione tra America e Cina ma anche dinamica e ricca di opportunità economiche. (Eastwest)

I vaccini, ha detto il ministro ai deputati, stanno spezzando il legame diretto fra il rimbalzo dei contagi e il totale casi gravi o mortali di Covid: legame “che ancora in autunno era rocciosamente solido”. (Ticinonews.ch)

La diffusione della variante Delta del coronavirus (la cosiddetta variante indiana) minaccia ogni giorno di più le riaperture nel Regno Unito: il paese, infatti, da giorni deve fare i conti con un aumento dei contagi: ieri, ad esempio, i casi accertati sono stati 5.341, più del doppio rispetto a una settimana fa, mentre resta fortunatamente ancora contenuto il numero dei decessi, che sono stati 4 portando il totale a 127.840 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. (Fanpage.it)

«Vaccinare il mondo entro la fine dell'anno prossimo – ha aggiunto il premier padrone di casa – sarebbe il più grandioso exploit nella storia delle medicina» Dalla prossima settimana la Gran Bretagna inizia a inoculare chi ha meno di 30 anni. (Bluewin)

Regno Unito, aumentano i casi di positività al Covid: le parole degli esperti. In merito alla situazione che si sta gradualmente facendo largo nel Regno Unito, uno degli esperti afferenti al gruppo consultivo del Governo inglese, il professor Stephen Reicher, ha spiegato: “È chiaro che sarebbe sciocco e un grande rischio andare avanti con la riapertura del 21 giugno” (Notizie.it )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr