Grillo e l’accusa di stupro di gruppo, Sgarbi: “Il figlio ringrazi suo padre per la condanna che avrà”

Grillo e l’accusa di stupro di gruppo, Sgarbi: “Il figlio ringrazi suo padre per la condanna che avrà”
La Tribuna di Treviso INTERNO

I magistrati potevano anche archiviare, qualche possibilità c'era, così per fare perfetta chiarezza grazie all'intervento di Grillo sono stati rinviati a giudizio».

Il margine che, nella società Me Too, una donna abbia mentito se anche fosse reale, verrebbe annullato dallo spirito dei tempi.

In altri termini, per Sgarbi, «saranno condannati sia che siano colpevoli, come io credo, sia che siano stati semplicemente travolti da una situazione equivoca come dice Grillo

E' netto il giudizio di Vittorio Sgarbi che all’Adnkronos commenta il rinvio a giudizio chiesto dalla procura di Tempio Pausania nei confronti di Ciro Grillo, figlio del garante del Movimento Cinque Stelle, per il presunto stupro di gruppo ai danni di una ragazza italo-norvegese di 19 anni. (La Tribuna di Treviso)

Ne parlano anche altri giornali

Invece il figlio del garante del Movimento 5 Stelle nei giorni scorsi ha reso delle dichiarazioni spontanee per chiarire alcune circostanze. La svolta era nell'aria ed è arrivata proprio ieri pomeriggio: la procura di Tempio Pausania ha chiesto il rinvio a giudizio per Ciro Grillo e i suoi tre amici, Francesco Corsiglia, Edoardo Capitta e Vittorio Lauria. (ilGiornale.it)

Ci sono anche gli orari di foto e video, allegati alla richiesta di processo. 05 giugno 2021 a. a. a. (Adnkronos) - Alla richiesta di rinvio a giudizio sono state allegate anche diverse foto e filmati. (LiberoQuotidiano.it)

Nessun pentimento, anche perché la linea del "lei era consenziente" non cambia, ma una presa di distanza sulle foto hard distribuite agli amici. Sono state un brutto scherzo, una cosa da non rifare, noi eravamo in imbarazzo con la ragazza ma era consenziente: sono concetti espressi negli interrogatori del 9 aprile ai magistrati da Ciro Grillo e i suoi 3 amici. (IL GIORNO)

Ciro Grillo prende le distanze: cosa è emerso dall'interrogatorio

in foto: Ciro Grillo. La procura di Tempio Pausania ieri ha chiesto il rinvio a giudizio per Ciro Grillo e i suoi tre amici nell'ambito dell'inchiesta sulla presunta violenza sessuale di gruppo nei confronti di una ragazza avvenuta nel luglio del 2019 nell'abitazione di Beppe Grillo a Porto Cervo. (Fanpage.it)

Caso Grillo, Ciro e amici in tribunale: cosa ha deciso la Procura Ciro Grillo e gli amici, accusati di violenza sessuale di gruppo, andranno a processo: la Procura ha disposto il rinvio a giudizio per i quattro. (Virgilio Notizie)

Caso Grillo, la linea difensiva dei quattro accusati di stupro. Per tutti e quattro c’è invece il capo di accusa più grave, quello di violenza sessuale di gruppo ai danni di Silvia. Cosa ha detto Ciro Grillo sul secondo caso di violenza sessuale. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr