Il PIL italiano scende dello 0,4% fino a marzo a causa della baia, ma si riprenderà

Il PIL italiano scende dello 0,4% fino a marzo a causa della baia, ma si riprenderà
Flamina&dintorni ECONOMIA

Il PIL italiano è sceso del 2% nel quarto trimestre del 2020.

L’economia si è contratta dell’1,4% nel primo trimestre rispetto allo stesso periodo del 2020, ma questo riduce l’impatto annualizzato sul PIL del 6,6% registrato nel quarto trimestre del 2020.

A marzo, il tasso di occupazione era del 56,6%, in aumento dello 0,1% rispetto ai 34.000 posti di lavoro di febbraio.

Lavoro e informazione. Questo venerdì la società ha pubblicato i dati sulla disoccupazione pre-occupazione per l’inflazione di marzo e aprile. (Flamina&dintorni)

Ne parlano anche altre fonti

L'Istat ha segnatato il primo trimestre del 2021 ha avuto due giornate lavorative in meno rispetto al trimestre precedente e una giornata lavorativa in meno rispetto al primo trimestre del 2020. L'ISTAT ne diffonde una variazione percentuale congiunturale, calcolata rispetto al trimestre precedente, e una tendenziale, calcolata cioè rispetto all'anno precedente (SoldiOnline.it)

Corre l'economia Usa: +6,4% il Pil del primo trimestre Il dato è sotto le attese degli analisti che scommettevano su un +6,7%. Condividi. Il Prodotto interno lordo statunitense è cresciuto nel primo trimestre del 2021 del 6,4% (tasso annualizzato) rispetto ai tre mesi precedenti, secondo la lettura preliminare diffusa dal dipartimento del Commercio, dopo il +4,3% del quarto trimestre del 2020; le attese erano per un +6,5%. (Rai News)

Milano, 2 mag. “Un’estate che speriamo che speriamo sia all’insegna della ripresa”, aggiunge (LaPresse)

Pil, Ref e Confindustria vedono la ripresa

L’economia francese è cresciuta nel primo trimestre dell’anno, nonostante l’inasprimento delle restrizioni per limitare la diffusione della pandemia di coronavirus. Tuttavia, la crescita è troppo limitata per permettere alla Francia di ritrovare i livelli pre-Covid. (Finanzaonline.com)

Covid, Istat: nel 2020 746mila decessi. La pandemia ha causato almeno 99mila decessi in più delle attese. Nel 2020 i decessi totali in Italia sono stati 746 mila, il 18% in piùdi quelli rilevati nel 2019. (LaPresse)

I PIL DELL’EUROZONA. Diffuse oggi anche le stime preliminari sul Pil del primo trimestre dei principali Paesi dell’Eurozona Secondo l’Istat nel primo trimestre il Pil è sceso dello 0,4% su base trimestrale ma Confindustria: “Ripresa robusta nel III trimestre” – Ref: “Nel 2021 il Pil salirà del 4,4% grazie ai vaccini”. (FIRSTonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr