Autostrade, Atlantia accetta la vendita a CDP. Lo Stato dovrà pagare parte dei risarcimenti

Sputnik Italia ECONOMIA

Autostrade per l'Italia torna allo Stato. Il Cda di Atlantia ha accettato l'offerta da 9.1 miliardi del consorzio formato da Cassa Depositi e Prestiti, Blackstone e Maquarie per la cessione dell'88% di Aspi. Si chiude finalmente la partita tra CDPe Atlantia, dopo il via libera arrivato dall'assemblea dei soci lo scorso 31 maggio. L'acquisizione avverrà tramite Holding Reti Autostradali, nuova società di diritto italiano di proprietà (diretta o indiretta) di CDP Equity (51%), Blackstone Infrastructure Partners (24,5%) e Macquarie Asset Management (24,5%). (Sputnik Italia)

Ne parlano anche altri media

Che, nel caso di Allianz&co, valorizza Autostrade per l’Italia 11,5 miliardi (meno dei 13,5 che valeva quando sono entrati, ndr). Il gruppo spagnolo ha contattato Atlantia per acquistare la controllata Autostrade per l’Italia offrendo 10 miliardi di euro (L'HuffPost)

Per finalizzare l’acquisizione bisognerà adesso soddisfare le condizioni previste per il closing e ricevere i necessari nulla osta da parte delle autorità. (QuiFinanza)

Acquisizione attraverso Holding Reti Autostradali, di proprietà di CDP Equity (51%), Blackstone Infrastructure Partners (24,5%) e fondi gestiti da Macquarie Asset Management (24,5%). % Il consorzio guidato da Cdp, controllata dal Tesoro, ha raggiunto l'accordo con Atlantia per l'acquisizione dell'88,06% del pacchetto azionario di Autostrade per l'Italia (Nuovo Sud)

Aspi, si legge ancora nella nota, è uno tra i principali operatori autostradali d’Europa e gestisce oltre 3.000 km di autostrade in Italia, con concessioni a lungo termine AGI – Il Consorzio composto da Cdp Equity, Blackstone Infrastructure Partners e Macquarie Asset Management ha annunciato di aver raggiunto l’accordo con Atlantia per l’acquisizione dell’88,06% del pacchetto azionario di Autostrade per l’Italia S.p. (Verde Azzurro Notizie)

Macquarie investe in Italia da quasi due decenni e siamo lieti di poter continuare a sostenere lo sviluppo delle infrastrutture essenziali del Paese attraverso questa partnership con CDP Equity e Blackstone” “È necessario un significativo aumento degli investimenti per fornire infrastrutture stradali efficienti, sicure e sostenibili necessarie per mantenere l’Italia in movimento. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Si chiude così una lunga e controversa storia iniziata il 14 agosto del 2018 con il crollo del Ponte Morandi di Genova. Proprio questa conclusione ha alimentato nuove polemiche di cui si fanno portavoce i parenti delle quarantatre vittime della sciagura del Ponte Morandi giudicando la conclusione dell’operazione “uno schiaffo ai nostri morti”. (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr