L’Aquila, l’incidente all’asilo causato da «una marcia tolta inavvertitamente». La conferma della proprietaria dell’auto in lacrime ai pm

Open INTERNO

La donna ha poi spiegato di aver rischiato di essere travolta anche lei dall’auto «e solo alla fine mi sono dovuta scansare».

In lacrime ha ammesso che «mi ha detto mio figlio di aver inavvertitamente tolto la marcia

La donna, indagata per omicidio stradale, ha confermato di aver tentato di frenare la macchina con le mani, senza riuscirci, come aveva già anticipato ieri.

La marcia tolta dal 12enne nell’auto. (Open)

Ne parlano anche altre fonti

Piangendo la 38enne, che è indagata per omicidio stradale, ha confessato che "mi ha detto mio figlio di aver inavvertitamente tolto la marcia E' quanto emerso dall'interrogatorio di oggi in Procura alla donna conducente del mezzo. (Sky Tg24 )

E proprio nel corso dell’interrogatorio sarebbe arrivata l’ammissione più dolorosa: “Non avevo inserito il freno“. La donna non ha inserito il freno a mano, ma soltanto la marcia. (Virgilio Notizie)

Ad effettuare l'esame, alla presenza dei legali delle famiglie coinvolte e dei rappresentanti delle varie istituzioni, l’anatomo patologo Giuseppe Calvisi. Secondo quanto si è appreso, dopo l’autopsia la salma del piccolo sarà riconsegnata alla famiglia che poi fisserà la data dei funerali (La Sicilia)

È quanto, secondo ciò che riporta l'agenzia Ansa, emerso dall'interrogatorio di oggi in Procura alla donna conducente del mezzo. Articolo : Tragedia asilo L'Aquila, il papà di Tommaso tra i primi ad arrivare: "Dov'è mio figlio?" (IL GIORNO)

L’incidente avvenuto nel primo pomeriggio di mercoledì in un asilo aquilano è uno di quegli eventi che si prestano per una manciata di giorni all’attenzione totalizzante della stampa locale e a quella ‘in buona percentuale’ della nazionale. (L'HuffPost)

A celebrare i funerali, alle 15.30, il cardinale Giuseppe Petrocchi e il rettore della Basilica di Collemaggio, don Nunzio Spinelli. Ecco cosa ha detto: Tragedia asilo L’Aquila, interrogata la donna indagata (Rete8)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr