Covid: Morto AQ Khan, 'padre' bomba atomica pachistana ISLAMABAD

RagusaNews ESTERI

Khan è morto nell'ospedale KRL di Islamabad.

Khan è deceduto dopo essere stato trasportato in ospedale a causa di problemi ai polmoni.

Abdul Qadeer Khan, 'padre' della bomba atomica pakistana, è morto a Islamabad all'età di 85 anni: era malato di Covid.

Lo scienziato era stato ricoverato nello stesso ospedale lo scorso agosto ed era stato dimesso varie settimane fa, ma era stato ricoverato di nuovo in seguito a un peggioramento delle sue condizioni. (RagusaNews)

Su altre fonti

Poi è stato però nuovamente ricoverato a seguito del peggioramento delle sue condizioni. Era stato ricoverato nello stesso ospedale anche ad agosto, da cui era stato dimeso a settembre. (QuotidianPost.it)

Il 5 febbraio 2004, l'allora presidente pakistano, il generale Pervez Musharraf, lo aveva perdonato. Ma aveva una fama sinistra in Occidente: nel gennaio del 2004, aveva lui stesso confessato di essere coinvolto in una rete di contrabbando internazionale che trafficava tecnologia nucleare con la Libia e la Corea del Nord. (AGI - Agenzia Italia)

Khan è deceduto dopo essere stato trasportato in ospedale a causa di problemi ai polmoni. Khan è morto nell'ospedale KRL di Islamabad. (Notizie - MSN Italia)

Il padre della bomba atomica del Pakistan è morto a 85 anni

I tre imputati erano accusati di aver collaborato tra il 1998 e il 2003 con Abdul Qadeer Khan e di essere implicati in un traffico verso la Libia di elementi destinati alla fabbricazione di centrifughe a gas per ottenere uranio arricchito Divenuto direttore della ricerca sulla fissione nucleare nel progetto, Khan si vantò di non aver mai contribuito a progettare gli ordigni. (tvsvizzera.it)

Nonostante la sua storia, comunque, in Pakistan è considerato ancora oggi una specie di eroe nazionale, a cui sono state intitolate scuole, ospedali e istituti di ricerca. Con gli anni, Khan trasformò il Pakistan da acquirente a venditore di tecnologie nucleari, uno dei più importanti tra i paesi islamici. (Roccarainola.net)

In Paksitan era considerato una specie di eroe nazionale, Abdul Qadeer Khan: l'uomo che ha dato al Paese la bomba atomica è morto all'età di 85 anni dopo essere stato ricoverato per Covid. Islamabad aveva venduto tecnologia per armi nucleari alla Corea del Nord in cambio dei suoi missili No-Dong in grado di trasportare testate nucleari (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr