Scuole aperte e addio zone gialle: ecco cosa cambia dal 7 aprile

Scuole aperte e addio zone gialle: ecco cosa cambia dal 7 aprile
NapoliToday INTERNO

Scuole. Riapertura in presenza dal 7 aprile per le scuole, dagli asili nido alle prime medie, anche nelle regioni in zona rossa fino al 30 aprile.

Dal 7 aprile addio alle zone gialle e bianche per effetto del DL aprile del Governo Draghi.

Possibile l’asporto, per i ristoranti fino alle 22, per i bar fino alle 18

Le seconde case si possono raggiungere anche in zona rossa, se proprietari o titolari di un contratto d’affitto antecedente al 14 gennaio 2021. (NapoliToday)

Ne parlano anche altri giornali

Schema riepilogativo:. Servizi educativi per l’infanzia (da 0 a 3 anni) – presenza al 100% dei bambini dal 7 al 30 aprile 2021;. Scuola dell’infanzia (da 3 a 6 anni) – presenza al 100% dei bambini dal 7 al 30 aprile 2021;. (Orizzonte Scuola)

Riapertura delle scuole dopo Pasqua, il sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, Rossano Sasso, ha postato un messaggio sui social, dove viene sottolineato che il rientro in classe sarà più sicuro grazie ad una costante accelerazione della campagna vaccinazione: l’obiettivo, però, sarà quello di riportare in aula, al più presto, anche gli studenti delle scuole superiori. (Scuolainforma)

Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha firmato l’ordinanza n. 21, che recepisce quella del ministro della Salute dello scorso 2 aprile, con la quale è stata disposta l’applicazione, per altri 15 giorni e a partire dal 7 aprile, delle misure restrittive già in vigore per il contenimento della epidemia di Covid-19. (Zoom24.it)

Lettera aperta al Governo: “Non riaprire le scuole superiori”

L’assessore Castelli ha ribadito che «come Regione riteniamo più opportuno riaprire con una gradualità, visto che usciamo da una zona rossa. L’orientamento espresso dalla Regione è quello di una riapertura al 50% delle secondarie di secondo grado. (QDM Notizie)

Spero che vogliate riconsiderare la riapertura Lettera Di. Inviato da Andrea Pimpini – Ho letto alcuni giorni fa che il Governo intende riaprire le scuole fino alle superiori. (Orizzonte Scuola)

Le perplessità sono molte e ancora una volta gli studenti e le famiglie sono messe in secondo piano. Siamo usciti da una situazione critica da poco tempo e il Governo vuole già riaprire le scuole rifugiandosi dietro la frase più comune: "I ragazzi hanno bisogno di tornare alla normalità". (ChietiToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr