Delta plus, ecco quanto è diffusa in Italia e quanto contagia

Delta plus, ecco quanto è diffusa in Italia e quanto contagia
Il Sole 24 ORE INTERNO

Malgrado ciò la Delta plus non sarebbe più pericolosa di quella attualmente prevalente.

Un caso recente riferito dai media riguarda un 44enne di Carbonia mai stato fuori dalla Sardegna: il tracciamento avviato nel frattempo aiuterà a circoscrivere la diffusione della Delta plus il più presto possibile per evitare che il contagio si allarghi al resto dell’isola

Della Delta plus al momento si registrano in Italia numeri di sequenze limitati e presenti in molte Regioni. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri media

Ma quel che preoccupa è che l'indice di contagio sembra destinato a salire ancora. utti gli indicatori d'allarme sono in salita costante: ancora su i nuovi positivi, i ricoveri, l'occupazione delle terapie intensive, i decessi. (La Repubblica)

Variante Delta Plus 50 volte più contagiosa del ceppo originario, nuovo allarme in Europa. La variante Delta è ormai prevalente in tutto il mondo, ma ora a preoccupare è la Delta Plus, ancora poco diffusa in Italia ma invece molto più diffusa in Gran Bretagna. (Investire Oggi)

Anche l’Italia sta registrando l’arrivo della quarta ondata, seppure con numeri meno gravi, finora, rispetto ad altre nazioni. La cosiddetta “quarta ondata” è per ora diversa dalle precedenti, per una serie di motivi. (Pagella Politica)

Perché la variante Delta colpisce di più i bambini: la spiegazione del virologo Pregliasco

In questo senso, in un panorama epidemiologico dominato dalla variante Delta , ora l’attenzione degli esperti si concentra sulla Delta plus , che manifesta alcune variazioni rispetto al ceppo Delta che nei mesi è diventato predominante. (DiLei)

"In Italia i primi casi di Delta Plus, per fortuna ancora pochi, sono già stati isolati, in Gran Bretagna costituiscono il 15-20% dei nuovi positivi ed in un paio di mesi saranno predominanti Tuttavia, anche se più contagiosa, la variante Delta plus non è più pericolosa di quella attualmente prevalente: "Il pericolo consiste nella maggiore diffusività del virus", sottolinea il professore. (LiberoQuotidiano.it)

La variante Delta è stata identificata per la prima volta in India alla fine del 2020, mentre da maggio è diventata dominante nel Regno Unito. Per questa ragione il professor Pregliasco si augura che vengano approvati quanto prima i vaccini anti Covid anche per i bambini (Scienze Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr