Pioli: “Gli ostacoli sono troppo alti per chi non ha ambizioni forti”

Pioli: “Gli ostacoli sono troppo alti per chi non ha ambizioni forti”
Altri dettagli:
Pianeta Milan SPORT

Il Diavolo non deve porsi limiti e giocare per alti traguardi. Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha rilasciato un'intervista in esclusiva a 'Il Fatto Quotidiano' oggi in edicola.

Stefano Pioli, tecnico del Milan, lancia la sfida per la stagione 2021-2022.

Interrogato sugli obiettivi stagionali della sua squadra dopo il secondo posto in Serie A della stagione 2020-2021, Pioli ha commentato: "Siamo il Milan e non ci dobbiamo porre limiti. (Pianeta Milan)

La notizia riportata su altri media

Zlatan e Kjaer hanno cambiato la squadra non solo in sento tecnico, ma anche e soprattutto in senso morale” Sul suo arresto cardiaco nel 98: “Ebbi un arresto cardiaco dopo uno scontro di gioco. (Spazio Milan)

No, amici no. Guarirà e non vediamo l’ora di riaverlo con noi”.“Siamo il Milan e non ci dobbiamo porre limiti. (Calciomercato.com)

Dalle pagine de Il Fatto Quotidiano, Stefano Pioli ha parlato così del suo Milan: "Stranamente la scintilla tra di noi è nata nelle riunioni su Zoom durante il primo lockdown. Non solo di calcio. (Milan News)

Pioli: “La tragica morte di Astori? Ecco cosa mi ha fatto capire…”

Conta la tecnica, conta la tattica, ma è ancora più importante la componente mentale" Tra i temi toccati c'è anche la scomparsa di Davide Astori: "Sono un allenatore che impronta tutta la sua gestione sul confronto e sul dialogo con i giocatori. (Viola News)

Ha usato quelle qualità per salvare un amico. È stato lucido e 'preciso' anche in un frangente così drammatico" (Fcinternews.it)

L'idea è la sopraelevazione delle tribune per raggiungere i 40mila. La Lazio ha già messo a segno quattro acquisti, ma il suo calciomercato deve ancora entrare nel vivo (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr