Economia lombarda: produzione ed export spingono le stime di crescita al rialzo

MI-LORENTEGGIO.COM. ECONOMIA

PAVIA. Rispetto al dato lombardo (+9,3%), nel secondo trimestre 2021 la produzione dell’industria pavese si attesta ancora al di sotto dei livelli 2019 pre pandemia del -4,5%

Peggiora ulteriormente, invece, il comparto dei prodotti petroliferi, con perdite nel primo semestre 2021 pari a -17,2% rispetto al 2019.

Dopo una crescita sostenuta nel primo trimestre 2021 con un complessivo +5,9% nel semestre, la farmaceutica, nel secondo trimestre 2021 segna una riduzione. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

La notizia riportata su altri giornali

Sarebbe importante in questo senso avere un monitoraggio continuo che ci dica a che punto siamo rispetto al cronoprogramma. Inoltre, per noi l’inflazione può essere particolarmente perniciosa, specialmente per gli effetti che può avere sulla composizione dei consumi. (Il Sussidiario.net)

MILANO – Il nuovo report dell’Ocse conferma una crescita nell’anno in corso, ma nel 2022 possibile una flessione rispetto a quanto ipotizzato nel documento precedente. (News Mondo)

Per quanto riguarda il Pil mondiale: dovrebbe crescere al 5,7% quest’anno e al 4,5% nel prossimo. Rispetto alle Prospettive economiche di maggio, l’Ocse ha rivisto le stime italiane al rialzo di 1,4 punti per il 2021 e al ribasso di -0,3 punti per il 2022. (ART News - Agenzia Stampa)

Le Banche centrali devono mantenere politiche monetarie accomodanti, ma secondo l'Ocse ora «sono necessarie indicazioni chiare su tempi e portata entro i quali verranno tollerati eccessi inflazionistici» In un aggiornamento di interim del suo Economic Outlook, l'Ocse ha sostanzialmente confermato le previsioni di crescita globale, mentre ha rivisto al rialzo quelle sull'area euro e, limitatamente al 2021, sull'Italia. (DiariodelWeb.it)

Dove il vaccino è distribuito in modo non uniforme. L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha dichiarato martedì che la ripresa economica globale dalla pandemia sta finalmente iniziando, ma ha ritrattato le sue previsioni per la crescita economica globale e ha avvertito che la ripresa sta avvantaggiando i paesi più ricchi più del mondo in via di sviluppo. (NbaRevolution)

L’Italia crescerebbe al 5,9% nel 2021 (+1,4 punti rispetto alle precedenti previsioni) e al 4,1% nel 2022 (-0,3 punti). Per il prossimo anno il PIL di Eurolandia è invece stimato al 4,6% (+0,2 punti rispetto al precedente Outlook. (Corriere del Ticino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr