Amadori licenzia Francesca la nipote del fondatore – Quotidiano dei Contribuenti

Amadori licenzia Francesca la nipote del fondatore – Quotidiano dei Contribuenti
Più informazioni:
EOS Sistemi avanzati scrl INTERNO

Così all’AGI Francesca Amadori, 44 anni, dopo essere stata allontanata dall’azienda di famiglia in cui dirigeva la comunicazione corporate.

Francesca Amadori, 44 anni, ha lavorato nell’azienda di famiglia per quasi 20 anni.

– Francesca Amadori, nipote di Francesco, è stata licenziata dall’azienda di famiglia, leader in Italia nel settore avicolo.

Il gruppo Amadori è stato fondato formalmente nel 1969 per diventare negli anni ’80 leader di mercato. (EOS Sistemi avanzati scrl)

Su altri giornali

Il gruppo infatti ha licenziato sua nipote, Francesca Amadori, 44 anni, perché “le regole valgono per tutti”. Ma le motivazioni, al momento, come riporta il Corriere della Sera, non sono state rese note (GameGurus)

13 gennaio 2022 a. a. a. "Parola di Francesco Amadori". Il fondatore dell'azienda più famosa d'Italia nel settore, che oggi ha 89 anni, è stato davvero di parola. (Liberoquotidiano.it)

Il consorzio operativo Gesco del gruppo Amadori ha confermato la conclusione del rapporto lavorativo "per motivazioni coerenti e rispettose dei principi e delle regole aziendali", specificando che "tali regole sono valide per tutti i dipendenti senza distinzione alcuna". (L'Unione Sarda.it)

Il 're' del pollo Amadori licenzia la nipote

Il consorzio operativo Gesco del gruppo Amadori ha confermato la conclusione del rapporto lavorativo «per motivazioni coerenti e rispettose dei principi e delle regole aziendali», specificando che «tali regole sono valide per tutti i dipendenti senza distinzione alcuna». (Gazzetta del Sud)

Da tempo circolavano voci su una possibile rottura professionale tra la donna e il gruppo gestito dalla famiglia Dopo aver spiegato la situazione, i soci hanno ringraziato Francesca Amadori per il suo ruolo, chiedendole di rimanere al suo posto. (Settesere)

Dopo aver spiegato la situazione, i soci hanno ringraziato Francesca Amadori per il suo ruolo, chiedendole di rimanere al suo posto. L'episodio ha portato alla convocazione dell'assemblea dei soci di Romagna Iniziative, consorzio che raggruppa le principali realtà industriali della Romagna. (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr