Covid, oltre 10 mila i nuovi contagi (856 nell'Agrigentino) ma la Sicilia resta gialla: diventa arancione pure Licata

Covid, oltre 10 mila i nuovi contagi (856 nell'Agrigentino) ma la Sicilia resta gialla: diventa arancione pure Licata
AgrigentoNotizie INTERNO

Difficile dire se il picco sia stato già raggiunto, ma da un paio di giorni - almeno i nuovi casi - sembrano essere in calo.

La Sicilia si salva e resta in "zona gialla", nonostante tutti i parametri siano da "arancione".

Diventa arancione pure Licata. Altri quattordici Comuni siciliani in "zona arancione" da domenica 16 sino a mercoledì 26 gennaio (compreso).

Ma nel frattempo i comuni in zona arancione diventano 149, e sette sono nel Palermitano. (AgrigentoNotizie)

Ne parlano anche altri media

Entrambi i parametri superano le soglie per finire in zona arancione che sono: il 20% di posti in terapia intensiva occupati dai pazienti Covid e il 30% dei posti nei ricoveri ordinari. Ulteriori restrizioni sono previste in caso di zona arancione. (AreaNapoli.it)

Mentre la Valle d’Aosta si sposta in zona arancione. Le Regioni che passano in zona gialla e in zona arancione da lunedì 17 gennaio hanno superato le rispettive soglie in terapia intensiva e area medica. (Salernonotizie.it)

A dirlo è stato il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, ospite di Sky Tg24-Skyline. Per cui attenzione: se ragioniamo con le categorie di qualche mese fa – ha rilevato il presidente della Regione Calabria – tra qualche settimana avremo il Paese completamente bloccato”. (Quotidiano online)

Bollettino Covid, la Sicilia resta gialla: nel Messinese +674 i nuovi positivi

Se i numeri restano questi dovremmo trovare ogni dieci giorni 500 posti letto aggiuntivi. “Ci siamo trovati di fronte una posizione incomprensibile e offensiva del governo nazionale rispetto alla Regione Campania – ha sottolineato – Il Governo ha impugnato l’ordinanza della Regione Campania sulle scuole alle 22.15 di domenica sera, le scuole si aprivano il lunedì. (Metropolis)

Il passaggio da zona bianca a zona gialla è determinato dal raggiungimento dei tassi di occupazione al 10% per le terapie intensive e al 15% per i reparti ordinari. Cosa cambia in zona gialla. In Campania già vige l'obbligo di indossare la mascherina anche all'aperto, uno dei principali cambiamenti che derivano dal passaggio da zona bianca a gialla. (NapoliToday)

Coronavirus, il bollettino di venerdì 14 gennaio 2022. La Sicilia si salva e resta in "zona gialla", nonostante tutti i parametri siano da "arancione". (MessinaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr